Seguici su

Cerca nel sito

Spiagge libere, il Sindaco: “In arrivo servizi igienici e torrette di controllo”

Mitrano: "Veniamo incontro alle esigenze dei bagnanti e di chi opera sul demanio marittimo"

Più informazioni su

Il Faro on line – La stagione turistica balneare a Gaeta si aprirà con importanti novità per le spiagge libere: in arrivo torrette di avvistamento per bagnini, servizi igienici con approvvigionamento idrico per uso doccia, nuova disciplina dell’attività commerciale delle miniconcessioni.
Sono questi i punti principali della nuova regolamentazione introdotta per l’anno 2015, dalla Giunta Comunale, con delibera ad hoc, in materia di demanio marittimo con finalità turistico-ricreativa, nell’esercizio delle funzioni sub-delegate, ai sensi della relativa Legge Regionale.

“Nelle more dell’approvazione del Pua – spiega il Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano – abbiamo ritenuto opportuno integrare gli atti di indirizzo emanati nell’ambito delle modalità di gestione delle spiagge libere, con misure a favore della sicurezza dei bagnanti, della maggiore igiene, e nell’ottica del miglioramento dei servizi di accoglienza sulle nostre bellissime spiagge. Al contempo veniamo incontro alle istanze che annualmente giungono da coloro che a vario titolo, con idonea autorizzazione, operano sul demanio marittimo a finalità turistico-ricreativa.

Abbiamo provveduto ad un’armonizzazione della localizzazione delle aree concesse in uso sulla spiaggia libera, in modo da consentire un più razionale utilizzo della stessa, garantendo la sicurezza della balneazione e l’igiene pubblica. Gli interventi previsti vanno in questa direzione e conferiranno alle spiagge libere una maggiore capacità attrattiva. Gaeta cambia anche attraverso queste scelte che la rendono più ospitale, sicuramente un’opzione di vacanza più appetibile”.

Ad entrare nel merito delle novità introdotte, è l’Assessore alle Politiche Ambientali, Demanio e Turismo Alessandro Vona che innanzitutto sottolinea la rilevanza della nuova regolamentazione delle miniconcessioni, ovvero relativa alle aree di 25 mq in concessione demaniale annuale assoggettate a convenzione per l’utilizzazione delle spiagge libere, garantendo loro fondamentali servizi previsti dal Regolamento Regionale in materia.

“In tutte le spiagge libere di Gaeta provvederemo ad installare, nei pressi delle miniconcessioni, piccoli manufatti per assicurare la dotazione di servizi igienici, allacciati alla fognatura comunale,  dotati di approvvigionamento idrico. Inoltre nei tratti interessati dal servizio di assistenza bagnanti abbiamo previsto il posizionamento delle torrette di avvistamento per i bagnini che sostituiranno gli attuali desueti e poco funzionali ombrelloni rossi. Sul litorale di Sant’Agostino tali torrette saranno poste al centro dei 100 metri di competenza delle miniconcessioni. In via sperimentale, relativamente alla sola stagione balneare 2015 e limitatamente alle miniconcessioni, la Giunta ha previsto la possibilità di installare gazebo, coperture e pedane purché poggiati al suolo o fissati con ancoraggi precari e rimovibili a fine stagione. E’ necessario ovviamente acquisire i dovuti pareri e le relative autorizzazioni. Tali strutture dovranno essere conformi per dimensioni, uso di materiali, colori e finiture, allo specifico modello predisposto dal competente servizio demanio. Inoltre abbiamo rimodulato anche l’aspetto commerciale delle miniconcessioni: solo nel loro specifico ambito, oltre alle attività previste negli atti di concessione, possono somministrare bevande in contenitori preconfezionati, con esclusione assoluta degli alimenti”.

Più informazioni su