Seguici su

Cerca nel sito

Al via il Trofeo delle Regioni di pallanuoto femminile, ad Ostia Lido

Da oggi, fino al 4 aprile, tantissime le partecipanti che si sfideranno nella storica competizione italiana

Più informazioni su

Il Faro on line – Si è aperta oggi, al Centro Federale Fin di Ostia, la 15° edizione del Trofeo delle Regioni. In piscina, scenderanno 12 rappresentative di pallanuoto, under 16 femminile, che si contenderanno il titolo di migliore regione d’Italia. 

Questa competizione, ideata da Pino Castellucci, che durante gli anni d’oro del mitico Settebello, campione olimpico a Barcellona 1992, campione del mondo a Roma, nel 1994 ed anche campione europeo, sia nel 1993 che nel 1995, fu il secondo coach, accanto a Ratko Rudic, ha avuto inizio nel 2001.

Quella competizione debuttante, fu vinta dalla Sicilia e da allora, sono state tantissime le atlete che vi hanno partecipato ed il 95 % di esse, ha vestito anche la cuffietta della Nazionale A. Sicuramente, uno stimolo per le molteplici giovanissime che ancora oggi, come l’edizione odierna, partecipano a questo storico Trofeo. 

Questa sera, durante la cerimonia di apertura, hanno sfilato tutte intorno alla piscina interna del Centro Federale lidense, indossando la maglietta celebrativa della Kinder. Da sempre, accanto alle realtà giovanili dello sport italiano.

Ospite d’eccezione a bordo piscina, è stato il direttore tecnico del Setterosa, Fabio Conti, che intervenendo, in fase di saluto, ha esortato le partecipanti a dare il meglio di se stesse, ma soprattutto le ha invitate a non trascurare il divertimento. Elemento fondamentale nella pallanuoto, come in tutte le discipline sportive. Ha ringraziato infine, tutti i presenti, tra i quali i tecnici, i comitati regionali, ma anche il suo collega e ideatore del torneo, Castellucci, attualmente, direttore dell’impianto federale.  A seguire, è intervenuto anche Sergio Parisi, il Presidente del Comitato Regionale della Sicilia, ricordando i suoi esordi vincenti del 2001.

Il Lazio, l’Abruzzo, il Friuli Venezia Giulia, la Sicilia, la Lombardia, la Liguria, le Marche, la Calabria, il Veneto, la Campania, la Toscana e l’Emilia Romagna, sono le regioni partecipanti ed alcune di loro, già in questa giornata di esordio, sono scese in acqua, nel primo turno di partite.

Il Lazio ha giocato contro l’Abruzzo, vincendo di netto per 20 a 4, come ha fatto anche la Sicilia, che ha superato per 3 a 2 la Lombardia. Anche la Campania ha subito conquistato i 3 punti e lo ha fatto, scendendo in piscina contro la Toscana, vincendo per 6 a 3. In serata, prima della cerimonia di apertura, le giovanissime delle Marche hanno vinto contro le colleghe della Calabria, per 8 a 6.

Da domani, il torneo si accenderà di altre nuove sfide, aspettando la finale dell’ora di pranzo di sabato, quando tra le 12 partecipanti, sarà decretata la vincitrice 2015, della categoria 1998 e seguenti. 

Alessandra Giorgi

Più informazioni su