Seguici su

Cerca nel sito

Lavori pubblici tra manutenzione di strade e riqualificazione del centro storico

Assessore Ranucci: "Opere a costo zero per l'Amministrazione Comunale"

Più informazioni su

Il Faro on line – Proseguono spediti i lavori pubblici, tra manutenzione di strade rurali, recupero della cinta muraria e inaugurazioni. È partita la manutenzione straordinaria della strada degli Orti. In dirittura di arrivo i lavori di riqualificazione e consolidamento di Poggio Ranocchio. L’8 aprile sarà inaugurata la nuova area di sosta degli autobus allIiss Vincenzo Cardarelli, sull’ex provinciale Porto Clementino. “Ci sono giunte numerose segnalazioni sul grave dissesto della strada degli Orti, per le piogge che avevano colpito il nostro territorio – spiega l’assessore Anselmo Ranucci – I lavori a poggio Ranocchio sono entrati nella fase conclusiva e ora interessano la rupe sottostante la chiesa di Santa Maria in Castello. Alla ripresa dell’attività scolastica, dopo le feste di Pasqua, con il sindaco Mauro Mazzola taglieremo il nastro della fermata degli autobus all’Iiss Vincenzo Cardarelli”.

Il parcheggio di scambio per auto e mezzi pubblici all’Iis Vincenzo Cardarelli, finanziato con fondi regionali, copre una superficie di circa due mila metri quadrati dotata di pensiline coperte, marciapiedi e illuminazione pubblica. L’area è stata realizzata a lato della corsia in direzione di Tarquinia, accanto all’edificio scolastico, ed è separata dalla sede stradale. Gli interventi a poggio Ranocchio prevedono il consolidamento della rupe e della cinta muraria attraverso la scarnitura, la raschiatura e la pulizia delle crepe e il successivo riempimento con iniezioni; il rinforzo della parete calcarea (comprese le opere di rivestimento in pietrame locale) e quello strutturale della cinta muraria, con la posa di speroni in muratura e muri di contenimento; il taglio della vegetazione infestante e l’estirpazione delle radici alla base del poggio, il rinverdimento dell’area con opere d’ingegneria naturalistica per la sistemazione della scarpata, e il ripristino di un percorso pedonale a fianco della cinta muraria.

“Sottolineo che queste opere non hanno nessun costo per l’Amministrazione Comunale, – conclude l’assessore Ranucci – perché finanziate con fondi regionali. Ad aprile partirà la ripavimentazione di via Guglielmo Marconi, nel centro storico”.

Più informazioni su