Seguici su

Cerca nel sito

Garanzia Giovani, firmato il Protocollo d’intesa tra Comune e Cat-Confcommercio

L'accordo prevede l'attivazione di una rete di sportelli di informazione sulle opportunità legate alla formazione e al Job Act

Più informazioni su

Il Faro on line – Un Protocollo d’intesa per l’attivazione di una rete di sportelli finalizzati ad informare e sensibilizzare l’utenza sul “Programma Garanzia Giovani” e le opportunità legate alla formazione e al Job Act. Il documento è stato firmato dal sindaco di Formia, Sandro Bartolomeo, e da Giovanni Acampora, Presidente del Cat-Confcommercio e Vicepresidente della Confcommercio Provinciale con delega ad Organizzazione e Servizi.
L’accordo, destinato all’informazione di giovani e imprese, era stato presentato venerdì 20 marzo al Castello di Priverno, in quella sede, Cat-Confcommercio e Confcommercio Latina hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa con trentadue Amministrazioni Comunali delle Province di Latina e Frosinone, finalizzato alla valorizzazione dei luoghi del commercio, alla definizione di reti d’impresa tra attività economiche su strada, alla tutela di locali, botteghe e mercati e all’istituzione di un’area omogenea ed integrata.

L’accordo per l’attivazione della Rete di sportelli informativi è stato già sottoscritto da numerose Amministrazioni Comunali e altre vi aderiranno dopo le festività pasquali.
Presso i Comuni aderenti, il Cat attiverà un piano di incontri e/o uno sportello dedicato. Il servizio sarà totalmente gratuito, nell’ottica di una strategia di assistenza allo sviluppo locale.

Lo sportello informativo, ricavato agli interni degli uffici comunali di Formia, sarà gestito dalla dottoressa Antonia Cincioni, responsabile del Programma per Cat Confcommercio, ed erogherà servizi di informazione e consulenza destinati a giovani ed imprese, secondo un preciso calendario di appuntamenti. 
L’accordo è stato fortemente voluto dalla Giunta comunale e promosso dagli Assessori ad Attività Produttive e Politiche Giovanili, Francescopaolo D’Elia ed Eliana Talamas, che hanno colto le importanti opportunità legate ad una corretta e capillare informazione sul progetto, col fine di favorire l’incontro tra domanda ed offerta sul mercato del lavoro e di rafforzare percorsi di sviluppo sostenibile.

Più informazioni su