Seguici su

Cerca nel sito

Il Sindaco tira le somme sul suo operato

Ultima conferenza stampa del mandato amministrativo di De Meo che ha riepilogato le principali azioni di governo

Più informazioni su

Il Faro on line – Si è tenuta questa mattina l’ultima conferenza stampa quadrimestrale del mandato amministrativo del sindaco Salvatore De Meo, con cui il primo cittadino ha puntualmente riepilogato le principali azioni di governo, quindici appuntamenti in cinque anni, che hanno reso possibile rendere noto, con la massima trasparenza, ai cittadini l’operato dell’Amministrazione comunale.

Alle periodiche conferenze stampa si è affiancata l’attività informativa quotidiana dei comunicati stampa e l’aggiornamento costante del sito istituzionale del Comune. De Meo ha voluto sottolineare l’importante ruolo svolto dai rappresentanti dell’informazione locale, che rappresentano il tramite tra la cittadinanza e l’Amministrazione. L’incontro ha rappresentato per il Sindaco anche l’occasione per formulare pubblicamente a tutta la cittadinanza gli auguri di una serena Pasqua.

Il primo degli ambiti d’intervento, oggetto della conferenza, è stato l’Urbanistica, partendo dall’approvazione nel Consiglio comunale del 30 Marzo scorso dell’intervento di riqualificazione che, attraverso un piano integrato di condivisione pubblico-privato, interesserà il quartiere Portone della Corte con la realizzazione di parcheggi pubblici con illuminazione, marciapiedi e fognature, area a verde attrezzata con vialetti, giochi per bambini e pista di jogging, nonché di raccordi viari. Sottolineata anche la grande innovazione del Prua – Programma di Riqualificazione Urbana ed Ambientale, che vedrà i cittadini interessati partecipi dell’azione di riqualificazione e razionalizzazione del tessuto urbano, con la disponibilità di proprie aree a fronte del riconoscimento di un diritto edificatorio: in considerazione delle numerose richieste pervenute la data di scadenza è stata prorogata al 15 Aprile.

Inoltre, il bando di concessione di contributi per interventi di rifacimento delle facciate di edifici privati del Centro Storico, che scadrà il 30 Aprile 2015, agevolerà il processo di riqualificazione e valorizzazione del Centro da parte dei privati. Il Sindaco ha fatto poi riferimento alla prosecuzione delle alienazioni e delle legittimazioni di terreni gravati da uso civico, un elemento di novità che arriva a seguito della condivisione, con la Regione Lazio, di riduzione dei parametri per la liquidazione degli usi civici, e all’approvazione in Consiglio, a seguito di un lungo e articolato percorso, del Regolamento comunale per l’installazione e l’esercizio degli impianti di telefonia mobile, partecipato anche dai soggetti gestori, con l’auspicio di arrivare alla delocalizzazione degli impianti su siti pubblici e di recuperare risorse per il monitoraggio dell’elettromagnetismo.

“Per quanto riguarda le Attività produttive – ha dichiarato il Sindaco –, in continuità con la decisione di installare la Casa dell’acqua, abbiamo pubblicato un bando per la concessione ad aziende agricole di aree comunali per l’installazione di un distributore automatico di latte, con benefici in termini di freschezza del prodotto ed economicità per i nostri concittadini, favorendo anche l’economia agricola locale”.

De Meo si è poi soffermato sulla novità sostanziale relativa all’istituzione della Fiera di Sant’Onorato nel centro urbano, a seguito dell’esperimento del 2014; sull’avviso pubblico per l’assegnazione provvisoria di posteggi presso il mercato giornaliero di via Gioberti per la vendita al dettaglio di prodotti alimentari e agricoli; sull’istituzione nella giornata del Venerdì mattina del mercato settimanale misto di via Martiri delle Foibe, che ospiterà fino a quattordici operatori e si integrerà con quello che troverà ubicazione presso il piazzale delle Regioni.

L’Amministrazione ha contribuito ad informare aziende e cittadini su opportunità e risorse in ambito economico e occupazionale con l’organizzazione di incontri sulle azioni “Garanzia Giovani” e “Microcredito” a favore delle Pmi e sul “Jobs Act”, oltre all’apertura per due giorni a settimana, presso la Casa comunale, di uno specifico sportello informativo e all’attivazione di interventi propri, con tirocini formativi retribuiti, denominati “Work Experience”, grazie ai quali oltre 40 tirocinanti sono stati ospitati presso imprese e studi professionali approdando in seguito anche alla stipula di contratti a tempo indeterminato.

Tra le attività dei Servizi sociali è stata ricordata l’attuazione del progetto “Distretti Insieme”, che ha favorito l’inclusione socio-lavorativa di 12 persone svantaggiate che stanno prestando servizio sul territorio comunale, cui si sono aggiunte decine di altri cittadini retribuiti con fondi comunali,  l’attribuzione di un finanziamento Inps che ha consentito l’adesione al progetto “Home Care Premium 2014” per contributi mensili e servizi professionali per anziani e disabili e l’attivazione del Servizio Civile per quattro giovani.

In ambito ambientale la principale novità è costituita dalla procedura di gara europea in corso per l’affidamento del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, che partirà presumibilmente dopo il periodo estivo e costituirà una rivoluzione per tutte le utenze. “Si tratta di un passaggio obbligato che necessita della fattiva collaborazione e di un piccolo sforzo in più da parte di tutti e dal quale si misurerà il senso civico della nostra comunità, afferma il Sindaco.

Il settore Lavori Pubblici, ha visto, nel primo quadrimestre del 2015, l’esito di alcuni interventi intrapresi in questi anni, l’ultimo dei quali risale al 2 Marzo scorso con l’inaugurazione di una nuova, spaziosa e innovativa Scuola Elementare nel quartiere Portone della Corte. “Con l’intervento, realizzato utilizzando i fondi europei Plus, che siamo riusciti ad ottenere, sono state recepite le legittime sollecitazioni del mondo scolastico, uno dei settori ai quali in modo maggiore la mia Amministrazione ha prestato attenzione, destinando tra l’altro centinaia di migliaia di Euro alla manutenzione straordinaria degli edifici scolastici” spiega De Meo.

Sempre in ambito Plus e con attinenza all’ambito scolastico, De Meo ha ricordato l’attribuzione di voucher Conciliazione sociale, di mille Euro ciascuno, a 75 donne lavoratrici, da spendere in servizi pre e post scuola, nonché l’intitolazione del Parco dell’Educazione Stradale, di cui possono usufruire le scuole Materne ed Elementari, a Nicholas Green. “Condividendo l’importanza della donazione degli organi, il Comune di Fondi ha condiviso, con l’Antr, l’adesione ad un’iniziativa nazionale che consentirà ai cittadini che lo desiderino di esprimere la volontà di donare gli organi al momento del rilascio della carta d’identità”, continua il Sindaco.

Infine il Sindaco ha dato notizia dell’aggiudicazione dei lavori in via Spinete II e via Torre, investendo circa 400mila euro, delle economie Plus, saranno realizzati, in entrambe le arterie, il manto stradale e gli impianti di pubblica illuminazione. De Meo si è anche soffermato sullo storico isolamento infrastrutturale del Sud Pontino, che penalizza la città di Fondi e incide negativamente sullo sviluppo di un ampio territorio, per questo motivo ha richiesto, al Consorzio Industriale Sud Pontino, l’istituzione di un tavolo tecnico con tutti i soggetti interessati al miglioramento della viabilità.

In merito alle politiche di bilancio, il primo cittadino ha evidenziato il rispetto costante del patto di stabilità, i conti in ordine, il pagamento di debiti fuori bilancio derivanti da precedenti mandati amministrativi, tutto ciò senza influire sull’erogazione dei servizi e con sgravi per numerose categorie. “Siamo stati i primi in provincia di Latina a dotarci del bilancio previsionale, approvato nel Dicembre scorso. Dal 2010 ad oggi c’è stata una riduzione progressiva di milioni di euro di trasferimenti dallo Stato al Comune di Fondi, nessuno sembra comprendere che i cittadini non possono più sopportare ulteriori balzelli e anziché comprendere l’importanza dei Comuni ci stanno trasformando in gabellieri” continua De Meo.

Nel corso della conferenza stampa il Sindaco si è soffermato anche sul tema della sicurezza e dei servizi per i cittadini dichiarando: “Solo grazie all’intervento dell’Amministrazione comunale è stata evitata la soppressione del Giudice di Pace, garantendo un presidio di Giustizia al comprensorio, così come siamo riusciti a consentire l’elevazione a Tenenza della caserma dei Carabinieri grazie a risorse del bilancio comunale per l’adeguamento dello stabile, cui si è aggiunto un contributo della provincia di Latina a guida Cusani. Ho rinnovato anche la proposta d’insediamento del Commissariato Ps nel Mof scrivendo al Ministro dell’Interno Alfano ma sinora non si è avuto alcun riscontro”.

Infine, De Meo ha sottolineato l’importanza delle attività di prevenzione per la salute dei cittadini: “Per questo motivo, dopo il positivo esito del 2013, il Comune di Fondi ha proposto all’Azienda Usl di Latina di rinnovare il protocollo d’intesa per l’attivazione di un nuovo screening del colon-retto che sta interessando già da alcune settimane la popolazione tra i 50 e i 74 anni. Due anni fa con un investimento di poche migliaia di euro abbiamo salvato la vita a decine di cittadini, al tempo stesso esentando il servizio sanitario regionale da una spesa di centinaia di migliaia di euro per le cure che queste persone avrebbero dovuto affrontare in caso di evoluzione della malattia. Ho voluto replicare l’attività di screening anche per il 2015 perché un Sindaco deve essere il primo garante della tutela della salute dei cittadini”.

Più informazioni su