Seguici su

Cerca nel sito

Sfiducia al sindaco Chiavetta: si dimettono quattro consiglieri 

Consiglieri dimissionari: "Non riconosciamo a questa amministrazione alcun valore"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Abbiamo depositato presso il notaio le nostre firme di dimissioni di Consiglieri Comunali – dichiarano Carlo Eufemi, Maria Antonietta Caponi, Rodolfo Turano, Ernesto Flamini – come atto di sfiducia all’Amministrazione Chiavetta. Ci sono quindi le firme sufficienti per concludere la vicenda di un’Amministrazione che è stata disastrosa e drammatica per la città di Nettuno. Noi siamo stati sempre irriducibili avversari del sindaco e del suo sistema di potere e siamo lieti che altri finalmente la pensino come noi. Ora si apre una nuova pagina per la città di Nettuno, con l’obiettivo di porre rimedio ai danni gravissimi resi alla città: dal parcheggio di piazzale Berlinguer al teatro incompiuto; dagli stadi chiusi di baseball e di calcio ai numeri civici”.

“Dalla situazione finanziaria e amministrativa disastrosa alla leggerezza con la quale si è fatto uso sciagurato delle finanze pubbliche con contributi a pioggia ad associazioni amiche, rimborsi spese, clientele – proseguono Carlo Eufemi, Maria Antonietta Caponi, Rodolfo Turano, Ernesto Flamini – Da cittadini rimaniamo a disposizione dei cittadini, con il desiderio di vedere finalmente Nettuno svilupparsi come merita. Ci auguriamo che vengano alla luce tutte le responsabilità politiche e anche individuali, non solo del Sindaco ma anche di chi lo ha supportato fino al giorno prima della sfiducia, direttamente o sottobanco, contribuendo a una stagione del tutto negativa per la nostra città. Auspichiamo inoltre, che possa ancora esserci l’occasione di un Consiglio Comunale dove a viso aperto ognuno rappresenti di fronte ai cittadini tutto ciò che è avvenuto in questi anni”.

Più informazioni su