Seguici su

Cerca nel sito

Spinelli, al Torneo Esordienti “Final four” di Roccaforte di Mondovì

Pasqua di lavoro sul ring del Palaboxe “Città di Latina” 

Più informazioni su

Il Faro on line – Le scadenze non conoscono festività e bisogna rispettare le date del calendario agonistico della Fpi. Aprile è il mese del Torneo Esordienti, giunto alla fase nazionale in programma dal 17 al 19 a Roccaforte di Mondovì (Cuneo). Alla convocazione risponde Alessio Spinelli, 13 anni compiuti ad ottobre, ma già pronto a caricarsi sulle spalle la responsabilità di rappresentare oltre che i colori della Boxe Latina, quelli del Lazio.
Il 21 e 22 marzo il 56 kg pontino ha superato la fase regionale, superando Dora della Boxe Group e Vallati della Indomita Boxe. Raccolti i meritati complimenti, per lo Schoolboy viene ora il bello: dimostrare di potersi confermare anche nella vetrina nazionale.

Di per sé la competizione fa venire i brividi, ma al contempo carica ragazzi, che hanno iniziato da poco a combattere a livello agonistico. Per Atleta Esordiente, secondo il regolamento della Federazione Pugilistica Italiana, si intende infatti il pugile che sostiene o abbia sostenuto il suo primo incontro nell’anno agonistico in corso e che non abbia, precedentemente, sostenuto competizioni agonistiche in altre discipline da ring e/o che abbia svolto o svolge attività agonistica in altra Federazione Sportiva Straniera.  

Parametri rispettati in pieno da Alessio Spinelli, latinense doc, atteso dalle luci del Palazzetto dello Sport di Roccaforte di Mondovì, dove dal 17 al 19 passeranno 139 atleti, tra Schoolboy, Junior e Youth. Per arrivare sul podio più alto, Spinelli si deve aggiudicare altri due incontri. Nella sua categoria di peso,  il sorteggio lo metterà di fronte in semifinale ad uno tra il bolzanese Faton, il toscano Martelli ed uno dei due tra i campani Famoso e Robustelli, che si contenderanno l’accesso in un match spareggio.

La partecipazione di Spinelli al Torneo Nazionale Esordienti è il punto più alto di questa prima parte del 2015, risultato cui si arriva attraverso un lavoro di squadra, dagli amatori agli agonisti, dal ruolo dei pugili più anziani (Daniele Chincio, Paolo Venerucci) alla conduzione tecnica dei maestri Antonio Dubla, Mirco Turrin, Rocco e Domenico Prezioso. Prima di partire per il Piemonte, la Boxe Latina sarà impegnata nelle riunioni del prossimo 11 aprile, che vedranno all’opera ad Anzio (riunione Imperium Boxe) Angelo Marchetto, Massimiliano Capoccia e lo stesso Spinelli, che saggerà così la sua condizione a pochi giorni dal Torneo. Nella stessa serata in casa dell’Indomita salirà sul ring Matteo Conti. 

Più informazioni su