Seguici su

Cerca nel sito

Giornata di sport e allegria al Parco X Giugno, in scena il Cross di Pasquetta

Intere famiglie e atleti nazionali ed internazionali, alla prima edizione della gara, che nel 2016, diventerà Campionato Italiano Asi

Più informazioni su

Il Faro on line – E’ stata una giornata particolare per il Parco X Giugno di Ostia Lido, quella della Pasquetta 2015. Infatti, la consueta gita fuori porta, quest’anno, è stata dedicata totalmente allo sport e alla spensieratezza del post gara.
Nella cornice di questo impianto sportivo naturale, inserito all’interno della Pineta, a ridosso dello Stadio Pasquale Giannattasio, dove già in passato, molte manifestazioni si sono svolte, a carattere sia amatoriale, che professionistico, lunedì  6 aprile, si è svolta la prima edizione del Cross di Pasquetta. Insieme ad essa, ha avuto luogo anche la 2° edizione della corsa campestre, Città di Ostia, che fa riferimento al Trofeo Nazionale Asi.

Tantissimi gli iscritti che hanno partecipato e percorso un tracciato adatto a questo tipo di disciplina sportiva. Un valore aggiunto, sicuramente, per il territorio lidense. Molto apprezzato da tutti i concorrenti, con particolare soddisfazione delle associazioni sportive che hanno ideato e organizzato questo evento, la Oso Old Stars Ostia e la Boom Bar Runner.

Nella categoria degli assoluti, hanno primeggiato atleti importanti. Per quella delle donne, il podio è stato appunto, di caratura internazionale, grazie alla vittoria della spagnola Sonia Labrado Sanchez, della Bikila Team, seguita dalla polacca Ewa Wojceszek e poi dalla campionessa di casa, Roberta Boggiatto, che in carriera ha conquistato molti primati preziosi, nel fondo, mezza maratona e maratona. A seguire, al quarto posto, si è piazzata Roberta Luttazzi ed al quinto, Rossella Di Dionisio.

Per gli uomini invece, la vittoria degli assoluti, è andata a Fabrizio Fabbri, insieme all’atleta lidense, Fabio Solito e al moldavo, Igro Cepraga, arrivati rispettivamente, secondo e terzo. Al quarto posto, è arrivato Enrico Manzo, mentre al quinto, si è piazzato Claudio Faraoni. Dal sesto al decimo posto, si sono invece classificati, in ordne di arrivo, Strjny Grzergorz, Augusto Iadeluca, Alessandro Mandoliti, Stefano Giorgi e Nicolas Mottini.

Tra loro, anche molti giovani hanno voluto trascorrere questa giornata pasquale, insieme allo sport e alla corsa campestre, con le loro famiglie e allenatori. In questo caso, per le categorie giovanili, il primo a tagliare il traguardo, è stato l’emiliano Giacomo Branchesi, per gli uomini, mentre per le donne, l’atleta di casa, della Old Stars Ostia, giovane promessa dell’atletica romana, Sara Sanna, è salita sul primo gradino del podio.

Dalle prime ore del mattino, con zaino in spalla e scarpette chiodate ai piedi, dunque, gli amanti della corsa hanno scelto in questo modo, di trascorrere la loro Pasquetta 2015. Lo sport è sempre una buona alternativa, o meglio, la scelta più giusta da fare, se si amano i suoi valori ed il benessere psico – fisico, che esso è in grado di apportare.

E sotto il sole di Ostia Lido, lui ha ancora mostrato il suo lato migliore, quello riflesso nei sorrisi e nell’entusiasmo dei partecipanti di questa gara, che il prossimo anno, sarà probabilmente, come ci arriva la notizia dagli organizzatori, Campionato Italiano Asi di Corsa Campestre.
Foto : Tony Eusebi

Alessandra Giorgi

Più informazioni su