Seguici su

Cerca nel sito

I lavori di Enrico Borghini e Giulia Ripandelli al MaaM, Museo dell’Altro e dell’Altrove

Un riconoscimento importante, sia per gli artisti, sia per il lavoro di promozione portato avanti dai curatori

Più informazioni su

Il Faro on line – Dopo Micaela Lattanzio e Vito Bongiorno, anche i lavori di Enrico Borghini e Giulia Ripandelli, artisti legati al nostro territorio, presenti nelle mostre di Villa Guglielmi curate da Sandro polo e Silvia Calvarese, sono entrati a far parte della collezione del MaaM, Museo dell’Altro e dell’Altrove di Roma. Un riconoscimento importante, sia per gli artisti in questione, sia per il lavoro di promozione portato avanti dai due curatori in questi due anni, nel nostro territorio, con il patrocinio del Comune di Fiumicino.

Enrico Borghini da sempre lavora con oggetti trovati, scartati, abbandonati, soprattutto di uso quotidiano, al MaaM ha proposto Barricata, un lavoro esposto a Villa Guglielmi nel 2014. Si tratta di un accumulo di taniche di plastica recuperate dal mare o dalla strada, illuminate internamente da lampadine elettriche e assemblate in modo da consentire loro un altro istante di importanza, utilità, bellezza. 

Asteroide M1 è il titolo dell’opera di Giulia Ripandelli, una scultura discendente, fluttuante, realizzata con rete metallica e corde intrecciate. Una metafora sul bisogno che spinge gli uomini a lasciare la propria terra alla ricerca di condizioni di vita migliori. Una riflessione sulla migrazione e sulla fatica e il dolore che l’accompagnano. 

Più informazioni su