Seguici su

Cerca nel sito

Fdi-An: “Diversificare il trattamento tra Comuni virtuosi e Comuni spreconi”

Fidanza (Fdi-An): "Non crediamo a Renzi. I tagli lineari non faranno altro che aumentare la pressione fiscale e diminuire i servizi essenziali"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Riassunto della riunione di oggi tra Renzi e i sindaci: #sindacostaisereno. Noi, invece, diffidiamo delle rassicurazioni di Renzi e farebbero bene a diffidare anche i sindaci, visti i precedenti. La tattica è sempre la stessa: si lancia il sasso, si provoca la reazione preoccupata dei Comuni – informa Fidanza – ritrae la mano rassicurando gli amministratori, si orienta l’opinione pubblica contro i Comuni cavalcando qualche inchiesta giornalistica sugli sprechi di qualche amministrazione inefficiente, così alla fine si potrà tagliare ancora indisturbati. Per ora siamo a metà dell’opera ma il finale è scontato, così come fu lo scorso anno”. È quanto dichiara Carlo Fidanza, responsabile nazionale Enti Locali di Fratelli d’Italia-An.
 
“Fratelli d’Italia si batterà in Parlamento contro l’ennesima ondata di tagli lineari che non faranno altro che aumentare la pressione fiscale e i tagli ai servizi essenziali, per diversificare il trattamento tra Comuni virtuosi e Comuni spreconi – conclude Fidanza – per allentare il patto di stabilità consentendo a chi ha risorse in cassa di poterle spendere per interventi sul territorio a beneficio dell’economia locale, per garantire vera autonomia fiscale e per abolire l’Imu agricola e sui capannoni industriali”.

Più informazioni su