Seguici su

Cerca nel sito

“Ciak si gira”, il progetto ha coinvolto gli studenti degli Istituti Superiori

Presenti all'evento Federico Moccia e Pino Quartullo

Più informazioni su

Il Faro on line – Lunedì 13 aprile, dalle ore 10.00, l’Uci Cinema di Parco Leonardo ospiterà la giornata conclusiva di “Ciak si gira”, progetto promosso dal Comune di Fiumicino e finanziato dalla Regione Lazio, che ha coinvolto dall’ottobre scorso gli studenti degli Istituti Comprensivi Superiori del territorio. “Per l’appuntamento finale saranno proiettati i 5 cortometraggi realizzati dai ragazzi del “Leonardo da Vinci” e del “Paolo Baffi”, che hanno preso parte al corso.
Grazie a questo progetto i ragazzi hanno acquisito una conoscenza basilare dei linguaggi audiovisivi e multimediali per stimolarne la capacità critica e la creatività. Il progetto si è sviluppato attraverso lezioni tenute da esperti, per approfondire tematiche legate alla conoscenza e alla valorizzazione del territorio. L’esperienza ha visto in primissimo piano l’utilizzo dei social network e della rete per la fruizione dei contenuti delle lezioni, l’interazione tra gli studenti e con gli insegnanti, la diffusione dei risultati, dei filmati prodotti e le conoscenze acquisite.

Durante la mattinata di lunedì saranno proiettati anche i corti “E la vita continua” di Pino Quartullo, vincitore a Venezia come miglior cortometraggio a sfondo sociale, che parla ai giovani dell’importanza della donazione degli organi; “No limits” di Christian Marazziti; “Electrum in vulgo” di Maria Teresa Sammarco e “Bellaskì!” di Marco Felli, al Festival Isola del Cinema di Roma rispettivamente vincitore come miglior corto realizzato da un giovane e terzo classificato.

Presidente della Giuria che giudicherà i lavori dei ragazzi sarà il regista, scrittore e sceneggiatore Federico Moccia. Della giuria tecnica faranno parte anche i registi e attori Pino Quartullo e Christian Marazziti e poi, ancora, Francisco Matte Bon, rettore Università Unint, e Giorgio Ginori, direttore del Festival Isola del Cinema. Venti ragazzi selezionati dai presidi degli istituti costituiranno, invece, la giuria popolare.Il miglior cortometraggio sarà proiettato durante il Festival Isola del Cinema mentre tutti i partecipanti ai corti avranno uno sconto del 50% per partecipare alle Summer School dell’Università Unint e del 10% per una futura iscrizione alle lauree triennali.

Più informazioni su