Seguici su

Cerca nel sito

I nerazzurri pareggiano 1-1 a Lanciano

Succede tutto nella ripresa: al vantaggio di Bidaoui risponde Piccolo

Più informazioni su

Il Faro on line – Primo tempo –  La sfida del Guido Biondi impiega pochissimo a decollare. Al 4’, la prima palla gol del match è del Latina: angolo di Valiani, incornata quasi perfetta di Dellafiore, palla fuori di un niente. Pronta risposta del Lanciano: un grande Di Gennaro dice di no a Grossi. Dall’altra parte ci prova Ammari con un destro dal limite: palla a fil di palo, ma Nicolas era sulla traiettoria. Con il passare dei minuti la gara cala d’intensità: sterile supremazia territoriale della Virtus, i nerazzurri coprono bene tutte le parti del campo. Prima della mezz’ora il Latina sfonda a sinistra con Ristovski, il cross del macedone pesca in area rossonera Jaadi: botta al volo dell’esterno di Iuliano, salva Troest. Lo stesso centrale abruzzese mette paura al Latina qualche istante dopo: sull’angolo di Mammarella, stacco perfetto e colpo di testa insidioso, Di Gennaro blocca in due tempi. Scampato il pericolo, i nerazzurri sciupano due colossali occasioni: prima Nicolas compie un miracolo sul fendente di Ammari (36’), poi Bidaoui (39’) calcia fuori a pochi metri dalla linea di porta. Dopo un minuto di recupero arriva il riposo.

Secondo tempo – La ripresa parte con gli stessi schieramenti della prima frazione. Il primo pericolo lo corre il Lanciano: Bidaoui se ne va a sinistra, il suo destro finisce sull’esterno della rete. I rossoneri, dal canto loro, si fanno vedere al 7’: Gatto e Monachello si ostacolano a vicenda e si riprende con una rimessa per i nerazzurri. Al 15’ il Latina passa in vantaggio, fa tutto Bidaoui: l’esterno nerazzurro se ne va a sinistra, rientra sul destro, alza la testa, mira l’angolo alto e lascia partire un bolide che si insacca nel sette.
Al 25’ Lanciano vicinissimo al pareggio, i rossoneri colpiscono una doppia traversa: prima Mammarella su punizione, poi Cerri di testa. Sul capovolgimento di fronte, i padroni di casa rischiano grosso: Troest trattiene nella propria area Litteri, l’arbitro lascia proseguire. Il Lanciano trova il pareggio al 40′ con Piccolo: il numero 10 rossonero supera Di Gennaro con un sinistro che si infila nell’angolo lontano.
Finale concitato: al 49’ ci rimettono Valiani (espulso) e Iuliano (allontanato dal campo). Dopo 4’ di recupero (più tre minuti di ulteriore extratime) al Biondi finisce 1-1.

Virtus Lanciano: Nicolas, Conti, Aquilanti, Troest, Mammarella, Di Cecco (32’ st Vastola), Bacinovic, Grossi, Piccolo, Monachello (23’ st Cerri), Gatto (21’st Thiam). A disp.: Aridità, Amenta, Ferrario, Nunzella, Agazzi, Pinato. All.: D’Aversa.

Latina: Di Gennaro, Angelo, Bruscagin, Dellafiore, Ristovski, Crimi, Ammari, Valiani, Jaadi (12’ st Oduamadi), Litteri (50’ st Figliomeni), Bidaoui (38’ st Talamo). A disp.: Farelli, Bouhna, Sowe, Maciucca, Celli, Doudou. All.: Iuliano.

Arbitro: Ghersini di Genova Assistenti: Liberti di Pisa e Paiusco di Vicenza Quarto uomo: Proietti di Terni.

Marcatori: 15’ st Bidaoui, 40’ st
Piccolo Note –  Ammoniti: Angelo, Bacinovic, Ammari, Valiani, Thiam, Troest, Grossi. Espulso: 49’ st Valiani. Allontanato dal campo: Iuliano al 49’ st 
Spettatori paganti: 990 per un incasso di 10772 euro. Abbonati: 2007
(incasso quota abbonati 12098).

Più informazioni su