Seguici su

Cerca nel sito

Psi: “La votazione effettuata nell’ultimo consiglio comunale non è valida”

La consigliera Capraro: "Sono stati traditi i cittadini"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Il comportamento tenuto nel consiglio comunale del 13 Aprile scorso dal consigliere comunale di minoranza, eletto nella lista civica “Lista Abate”, ma da sempre iscritto nel Partito Democratico, ha dell’incredibile”- il commento perentorio del direttivo del Psi Ardeatino – ” La decisione, di mantenere con la sua presenza il numero legale per procedere alla elezione del Presidente del Consiglio comunale, dopo che tutti iconsiglieri dell’opposizione avevano opportunamente lasciato l’aula, ha consentito ad una maggioranza allo sbando ed attraversata da divisioni che hanno avuto ripercussioni esterne, tanto da incidere anche nella vitaamministrativa della città, di continuare a mal governare questo comune ormai al collasso”.

“La dura presa di posizione – dichiara il Direttivo del Psi di Ardea – della forza politica rappresentata in consiglio comunale dalla consigliera Capraro: “Riteniamo che un simile comportamento tradisca la fiducia dei cittadini e di chi come noi non si è mairisparmiato nell’azione di contrasto alla irresponsabile politica attuata dal primo cittadino di Ardea e dalla suamaggioranza consigliare” – conclude infine il gruppo dirigente: “La scusante invocata dal consigliere Tantari diaver agito per il bene di Ardea è una litania che si sente da sempre e che ha ridotto Ardea allo stato attuale diinvivibilità e degrado”.

Più informazioni su