Seguici su

Cerca nel sito

Sequestrato per abuso edilizio il cantiere della Soc. Fiamma 2000

La società è una delle eccellenze nella distribuzione del gas, con centinaia di operai

Più informazioni su

Il Faro on line – Sequestrato per abuso edilizio il cantiere della Soc. Fiamma 2000. Già da tempo alcuni cittadini avevano incontrato il Sindaco per chiedere spiegazioni di quanto accadeva in via Treviglio, ma nulla era accaduto fino a quando non e’ stata presentata un’interrogazione. Tale interrogazione è stata presentata dal consigliere Cristina Capraro, mentre i due consiglieri di maggioranza Quartuccio e Giordani riconoscendo la bontà e l’utilità di tale interrogazione  si sono inseriti per dargli man forte avallando di fatto l’interrogazione stessa. La Capraro è dovuta intervenire in quanto alcuni abitanti vicino all’area del cantiere avevano già precedentemente e più volte avvisato il Sindaco.   

L’interrogazione non è passata inosservata alla squadra antiabusivismo edilizio del Cap. Aldo Secci che a notizia criminis ha agito fin dal giorno successivo mettendo sotto sequestro l’intero cantiere, tre camion ed un escavatore.

L’indagine prosegue per accertare ulteriori eventuali responsabilità e di chi. Controllare tutti i permessi, i nulla osta del genio civile per le opere in cemento armato, il nulla osta paesistico, ambientale ed eventuali violazioni della legge Galasso. Va comunque detto che il terreno ove venivano realizzate le opere è con destinazione “E” Agricola quindi in edificabilità assoluta almeno di permessi in deroga.

Certo è che la società è una delle eccellenze nella distribuzione del gas, con centinaia di operai nello stabilimento di via Pontina vecchia, indubbiamente quest’opera doveva servire a migliorare il trasporto del G.p.l. ampliando anche le lavorazioni con assunzioni di nuovo personale.
 
Luigi Centore 

Più informazioni su