Seguici su

Cerca nel sito

Campi Rom, la questione in consiglio comunale

Gonnelli e De Vecchis: "Invece di tutelare i residenti di Fiumicino, indistintamente dalla loro nazionalità, si è preferiti agevolare chi su queste strutture lager ci lucra e si arricchisce"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Bocciano le proposte anti Jobs Act e contro l’abolizione dell’articolo 18 dando un calcio alla dignità dei lavoratori, ma aprono la strada ai campi rom a Fiumicino. Ecco come Pd e Sel aiutano i più deboli – dichiarano i consiglieri comunali Mauro Gonnelli e William De Vecchis -. La decisione della maggioranza di silurare l’ordine del giorno presentato dall’opposizione per evitare che a Fiumicino, a seguito del bando emanato dalla Prefettura, vengano individuate aree da adibire a centri di accoglienza è di una irresponsabilità unica”.

“Invece di tutelare i residenti di Fiumicino, indistintamente dalla loro nazionalità, evitando che il nostro Comune venga trasformato da qui a breve in un centro di accoglienza, si è preferiti agevolare chi su queste strutture lager ci lucra e si arricchisce – concludono Gonnelli e De Vecchis -. Siamo contrari ai campi nomadi, contrari ai campi rom. Contrari a questo perbenismo. È la prima volta che un documento così forte e coraggioso viene presentato in un Consiglio comunale e ci fa piacere che il M5S, pur con considerazioni diverse, abbia deciso di appoggiarlo con il suo voto favorevole”.

Più informazioni su