Seguici su

Cerca nel sito

La magia del kata italiano, ai Campionati Italiani Individuali di Ostia Lido

I titolo assoluti sono andati ai campioni europei e mondiali, Mattia Busato e Viviana Bottaro

Più informazioni su

Il Faro on line – Si è concluso il lungo week end, dedicato al karate italiano, al Pala Pellicone di Ostia Lido. Nel Centro Federale della Fijlkam, si sono incontrati i migliori atleti di kata, maschile e femminile, per la 30° edizione dei Campionati Italiani Individuali. 
Sia nella giornata di sabato 18 aprile, che in quella di domenica 19, sono stati tantissimi i campioni del kata nazionale, che si sono confrontati sul tatami, per contendersi il primo posto tricolore, sia per la categoria degli Juniores, che per quella degli Assoluti.

Nella prima giornata di sabato, sono stati dunque, gli Juniores a scendere sul tappeto. Tra di loro, hanno partecipato campioni di rilievo anche internazionale, che già hanno avuto la possibilità di assaggiare i palcoscenici mondiali, con la Nazionale Giovanile. Per la categoria femminile, tra questi, ha vinto il titolo italiano 2015, Terryana D’Onofrio. La karateka del Centro Attività Motoria D’Onofrio, lo scorso mese di febbraio, ha vinto il titolo europeo a Zurigo, nella specialità individuale, di questa disciplina sportiva. Per lei, è arrivata una splendida medaglia d’oro, tutta italiana. Sul secondo gradino del podio, è salita invece Giorgia Meneguzzo, mentre al terzo, lo hanno fatto insieme, sia Francesca Reale che Lisa Pivi. 

Anche le Società Sportive hanno avuto la loro gara a squadre. In questo caso, quella che ha riportato a casa, punti maggiori, sempre per la competizione femminile, è stata il Centro Attività Motoria D’Onofrio con 10 punti conquistati. Dopo di lei, con 9 punti, si è classificata invece, il Karate Do Noventa, mentre la C.D.K.R. Fisiodinamik, con 7 punti e la Karate Trento, con 6, si sono aggiudicati, il terzo ed il quarto posto. 
Per la categoria maschile individuale, i migliori Juniores sono stati Samuel Stea, che ha vinto l’oro ed il titolo italiano, Andrea Nekoofar che ha cinto il collo con la medaglia d’argento ed un ex-equo. In questo caso, il bronzo è stato condiviso sia da Francesco Grande che da Gianluca Gallo. Per la classifica dedicata alle Società di questa categoria, la Metropolitan Karate Shotokan Brindisi è salita in cima, con 16 punti. Dietro di lei, al secondo posto, si è classificato il Centro Sportivo Esercito Roma, con 8 punti, seguito al terzo, dal Centro Karate Riccione ed al quarto, dal Master Rapid SKF, entrambe con 7 punti conquistati. 

Nella giornata di domenica 19, sono stati i Senior a sfidarsi per scendere poi all’ora di pranzo, in finale, sul tatami centrale e sotto i riflettori. Per la gara maschile individuale, è stato il campione d’Europa 2014 e vice campione continentale sia nel 2014 che nel 2015, nella categoria a squadre e bronzo per quella individuale, agli ultimi Europei in Turchia, Mattia Busato, che ha conquistato il titolo italiano. Al secondo e terzo posto, dietro di lui, sono giunti i suoi compagni di Nazionale, Alfredo Tocco, nel primo caso e Alessandro Iodice, per il secondo. Entrambi, vice campioni continentali, sia nel 2014 che nel 2015, insieme a Mattia. Sul terzo gradino del podio, è salito anche Gianluca Gallo.

Per la competizione riservata alle Società partecipanti, in campo maschile, è stata la Karate Castelfranco Veneto – Sport Target, ad aggiudicarsi il primo posto. Per essa, i punti conquistati sono stati 11. Al secondo posto, la Metropolitan Karate Shotokan Brindisi ha accumulato 10 punti, mentre al terzo, è arrivato il Gruppo Sportivo Fiamme Oro Roma, con 8 ed al quarto, la Star Top Line Dimensione 3, con 7 punti. 
Per la categoria femminile, è stata Viviana Bottaro a salire sul primo gradino del podio. La campionessa individuale e vice campionessa europea a squadre, nel 2014 e bronzo sia ai Mondiali di Brema, che al recente torneo continentale di Istanbul, sempre in team, ha condiviso il podio con la sua compagna di Nazionale, Sara Battaglia, che è salita sul secondo gradino. Anche Sara, insieme a Viviana ha dato molte soddisfazioni al karate italiano, in campo internazionale. Anche lei, ha raggiunto le medaglie a squadre, ottenute agli Europei e ai Mondiali, da Viviana. Al terzo posto, sono arrivate, sia Francesca Reale, che Terryana D’Onofrio.

In questa competizione femminile, le società che hanno ottenuto il podio, sono state il Gruppo Sportivo Fiamme Oro Roma, che è arrivata al primo posto con 22 punti, seguita da il Karate Trento con 6, per il secondo posto, il Centro Attività Motoria D’Onofrio, sempre con 6 punti ottenuti ed il Karate Camaiore, con 5. 
Risultati completi : http://www.fijlkam.it/default.ashx?pagina=51
Fonte Risultati e Foto : Fijlkam

Alessandra Giorgi

Più informazioni su