Seguici su

Cerca nel sito

Nerazzurri battuti (1-2) dal Catania

Il Catania passa anche a Latina

Più informazioni su

Il Faro on line – Primo tempo –  Inizia meglio il Latina, pericoloso in area etnea al 2’: sinistro ad incrociare di Alhassan, Gillet è attento e blocca in tuffo. Immediata la risposta del Catania (6’): al siluro di Maniero, Di Gennaro si oppone da campione. Lo stesso numero 7 ospite si ripete al 10’, stavolta l’incornata in acrobazia termina fuori. L’occasione più grossa del primo quarto d’ora, però, la costruisce il Latina: Brosco lascia partire un “missile” dai 30 metri, la traversa salva il Catania. Al 16’ gli ospiti passano in vantaggio: cross dalla sinistra, Maniero anticipa tutti e batte Di Gennaro. I nerazzurri tardano a reagire, i siciliani creano ancora pericoli: Di Gennaro si oppone prima allo scatenato Maniero, poi a Sciaudone. Al 26’, però, ci vuole un grande Gillet per salvare gli etnei: il portiere ospite manda in angolo, con un balzo felino, il colpo di testa di Brosco. Il Latina con il passare dei minuti guadagna metri, e l’ultimo quarto d’ora del primo tempo è tutto di marca nerazzurra: Gillet compie un altro ottimo intervento, stavolta su Bidaoui; poi è Viviani a provarci dal limite, fendente ribattuto da Sauro in scivolata. Dopo 2 minuti di recupero arriva il riposo.
 
Secondo tempo –  La ripresa parte con un cambio nel Latina: al posto di Bruscagin, c’è Doudou. Proprio il neo entrato ci prova al 4’: sinistro al volo, Gillet si fa trovare pronto. Il portiere rossoazzurro, però, non può nulla al 7’ quando Doudou inventa una sforbiciata da cineteca, palla nel sette: 1-1 al Francioni. Al 17’ il Catania torna in vantaggio: Di Gennaro si piega al destro di Sciaudone. Al 21’ tra i nerazzurri entra Sowe, esce Litteri; nel Catania, qualche istante dopo, Odjer sostituisce Coppola. Il Latina va vicino al pari al 25’: Gillet salva su Doudou. Doppio cambio (28’): Iuliano manda in campo Oduamadi al posto di Ammari, Marcolin sostituisce Sciaudone con Escalante. Ultimo cambio del match al 37’: esce Rosina, dentro Capuano. Forcing finale del Latina, senza esito. Dopo 4 minuti di recupero, al Francioni finisce con la vittoria del Catania. 
 
Latina: Di Gennaro, Brosco, Dellafiore, Bruscagin (1’ st Doudou), Angelo, Valiani, Viviani, Ammari (28’ st Oduamadi), Alhassan, Bidaoui, Litteri (21’ st Sowe). A disp.: Farelli, Nelson, Bouhna, Ristovski, Talamo, Jaadi. All.: Iuliano
 
Catania: Gillet, Del Prete, Sauro, Ceccarelli, Mazzotta, Sciaudone (28’ st Escalante), Rinaudo, Coppola (23’ st Odjer), Rosina (37’ Capuano), Maniero, Castro. A disp.: Terracciano, Calaiò, Barisic, Chrapek, Belmonte, Rossetti. All.: Marcolin
 
Arbitro: Nasca di Bari. Assistenti: Petangelo di Nocera Inferiore e Intagliata di Siracusa. Quarto uomo: Melidoni di Frattamaggiore
Marcatori: 16’ Maniero, 7’ st Doudou, 17’ st Sciaudone
Note –  Ammoniti: Viviani, Sciaudone, Maniero, Angelo, Valiani
Spettatori paganti: 1520 per un incasso di 25.019 euro. Quota abbonati: 2200 (incasso quota abbonati euro 24.900).

Più informazioni su