Seguici su

Cerca nel sito

Oleodotto Civitavecchia-Pantano, audizione dell’Eni in Commissione Ambiente

Floccari, Presidente della Commissione:"Eni ha dato garanzia del pieno mantenimento dei livelli occupazionali"

Più informazioni su

Il faro on line – Si è riunita nei giorni scorsi la Commissione Ambiente e Beni Culturali, nel corso della quale i Consiglieri Comunali hanno incontrato il Dr Gregori ed il Dr Sallusti di Eni, i  responsabili della gestione dell’Oleodotto Civitavecchia-Pantano, che rifornisce di carburante i jet dell’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino.
Durante l’audizione i rappresentanti del colosso energetico hanno descritto il prossimo futuro dell’opera che, una volta terminato il pompaggio del carburante ancora depositato in città, verrà messa in quiescenza. A questo passaggio seguirà la bonifica e la certificazione gas-free dei depositi, prevista per la seconda metà del 2015, mentre rimarrà attivo l’impianto di trattamento delle acque reflue, impegnato nelle operazioni di bonifica della falda idrica.

“Eni ha inoltre dato garanzia del pieno mantenimento dei livelli occupazionali, con la ricollocazione del personale presso il Deposito di Pantano.
L’Amministrazione Comunale ha chiesto di essere tempestivamente informata dell’inizio delle operazioni di pompaggio del carburante, una volta disposto il dissequestro dell’oleodotto da parte dell’Autorità Giudiziaria, e dei particolari logistici delle operazioni di definitivo svuotamento dei depositi, con particolare riferimento alle necessarie garanzie di sicurezza ambientale.

Come Presidente della Commissione sento di dover ringraziare i due dirigenti Eni a nome dell’Amministrazione, per la puntuale disponibilità e lo spirito di piena collaborazione dimostrato in questa occasione, che mi fa ben sperare per il prosieguo dei rapporti tra i due Enti nelle operazioni di bonifica del deposito costiero di Via Molinari e della falda sottostante – afferma Fulvio Floccari, Presidente della Commissione Ambiente.

Più informazioni su