Seguici su

Cerca nel sito

Team Bike Civitavecchia ancora vincente su tutti i fronti

Le squadre arancio-fluo ottengono trionfi nel segno dell’interdisciplinarietà

Più informazioni su

Il Faro on line – Un’altra domenica ricchissima di soddisfazioni per il Team Bike Race Mountain Civitavecchia: dopo l’exploit della scorsa settimana, quando il team dai colori sociali arancio-fluo ha ottenuto tanti piazzamenti e vittorie sia tra gli amatori che nel settore giovanile, anche il fine settimana che si è appena concluso ha regalato ulteriori soddisfazioni alla compagina di Civitavecchia. 

Dopo tante gare corse in mountain bike, i bambini arancio-fluo si sono cimentati in una gara per Giovanissimi su strada. Dopo il successo della scorsa settimana nel fuoristrada, Andrea Tarallo ha ottenuto il successo nella gara che si è svolta in terra toscana a Lugnano di Pisa. Al di là della vittoria, la partecipazione a tutte queste gare indica il fatto che il Team Bike Civitavecchia segue nel miglior modo possibile i dettami della Federazione Ciclistica Italiana, che chiede a tutte le società di educare i più piccoli nel segno dell’interdisciplinarietà. Lo stesso commissario tecnico della nazionale, Davide Cassani, incita tutte le società che curano i vivai giovanili ad alternare l’attività su strada a quella fuoristrada, al fine di tirar fuori corridori che, in futuro, potranno essere completi. 

A questo proposito, ricordiamo che il Team Bike Civitavecchia sarà anche impegnata come società organizzatrice della gara per Giovanissimi (dai G1 ai G6) che si terrà sabato 2 maggio al Parco dell’Oliveto di Civitavecchia. La gara federale si svolgerà all’interno del grande contesto della Granfondo Mare e Monti.  

Soddisfazioni continuano ad arrivare anche nell’attività amatoriale: nella seconda prova del Comitato Regionale Csi Emiliano Sebastianelli ha ottenuto la vittoria assoluta nella gara di Viterbo. Una vittoria più che meritata, che arriva dopo tanti successi di categoria già ottenuti in questa prima parte di stagione. Ludovico Cristini si è piazzato settimo assoluto e secondo di categoria Elite Master, mentre Marco Boccialoni ha chiuso ottavo assoluto e terzo di categoria M1. Ha preso parte alla gara anche Tiziano Santini, che ha ottenuto un buon piazzamento tra gli M6. Giornata sfortunata, invece, per Andrea Ferrante, che ha partecipato su strada alla Granfondo La Garibaldina (su strada): a 15 km dall’arrivo del percorso corto il portacolori arancio-fluo è stato vittima di un incidente e ha rotto due raggi di una delle ruote: nonostante tutto Ferrante ha chiuso la gara in dodicesima posizione di categoria dopo una gara che lo ha visto tra i protagonisti. 

Più informazioni su