Seguici su

Cerca nel sito

Passo della sentinella, “schedati” i residenti

Iniziato un censimento dei cittadini. I vigili passano casa per casa a chiedere i documenti

Più informazioni su

Il Faro on line – Da ieri mattina una nuova sorpresa per gli abitanti di Fiumara Grande: si sono presentati a bussare alle case i vigili urbani, chiedendo uno a uno i documenti. Ne avranno per qualche giorno, fino a che questa specie di censimento non sarà completato.
I cittadini si sono mostrati collaborativi, ma il malumore che serpeggia è palpabile, e le nuvole che si ammassano sul futuro sono sempre più fosche: “Come mai appena iniziati i lavori per il nuovo argine siamo stati schedati?  Cosa vogliono preparare, una deportazione di massa?  – si chiedono -. Nessuno ci ha avvertito, nessuna comunicazione che sarebbe passato qualcuno, niente lettere. Sono arrivati e basta, e alla nostra domanda su cosa stessero facendo le risposte sono state vaghe, genericamente ci hanno parlato di censimento.

Ma nel resto della città non è in atto alcun censimento. Dunque? E’ l’ennesima presa in giro mentre qualcosa è stato deciso alle nostre spalle?”.
Fin qui le voci raccolte stamattina a Fiumara Grande. La paura che stia per accadere qualcosa di devastante per la vita dei residenti è alta. Non a caso è stato evocato “un piano di deportazione”. Inoltre si è sparsa la voce di una Commissione programmata per il 23 aprile proprio sul tema di Passo della Sentinella. “Ma ovviamente – concludono – nessuno ci ha avvisati”.

Angelo Perfetti

Più informazioni su