Seguici su

Cerca nel sito

Proseguono i lavori per restituire il mare ai cittadini

Sale a quattro i numero dei chioschi da poter abbattere, il Consiglio di Stato boccia il ricorso

Più informazioni su

Il Faro on line – Sale a quattro il numero di chioschi della spiaggia di Castelporziano nei confronti dei quali è possibile procedere all’abbattimento delle superfetazioni eccedenti i permessi. Il Consiglio di Stato ha infatti rigettato il ricorso in appello presentato da due dei cinque destinatari del provvedimento firmato dal Municipio X. Da domani sarà dunque possibile procedere con la demolizione dei manufatti che eccedono gli spazi in concessione. Il provvedimento si aggiungerà dunque all’azione intrapresa dall’amministrazione lo scorso 14 aprile, che ha già interessato due dei cinque chioschi. 

Inoltre, nel corso dell’incontro tenuto oggi con la dottoressa Rossella Matarazzo, Vice Capo di Gabinetto con delega alla sicurezza, le associazioni delle imprese balneari si sono rese disponibili a collaborare con il municipio, avanzando le proprie proposte per garantire l’accesso al mare. Per cominciare, saranno rimosse le siepi e le reti che impediscono il passaggio e ostruiscono la visuale, soprattutto in corrispondenza degli stabilimenti “Nuova Pineta” e “Pinetina”. Gli stabilimenti “Elmi” e “Battistini” si sono invece impegnati a intervenire per rendere meno impattanti i campi di beachvolley allestiti sulla spiaggia.

Più informazioni su