Seguici su

Cerca nel sito

Regione, la commissione dà il via il libera alla Legge sul bullismo

Bianchi (Pd): "Il diritto al benessere nell’adolescenza, minacciato da continui fenomeni di violenza e sopraffazione"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Per fermare il bullismo nelle nostre scuole, abbiamo dato il via libera in V Commissione ad una legge che per la prima volta mette nero su bianco il diritto al benessere nell’adolescenza. Un diritto minacciato da continui fenomeni di violenza e sopraffazione che si ripetono anche nelle scuole.
Dovevamo agire, e lo abbiamo fatto con il primo testo di legge a livello nazionale sul bullismo. Non è più accettabile che il 41% dei ragazzi che frequentano scuole medie e superiori assistano o subiscano fenomeni di bullismo”. 
Così Daniela Bianchi, consigliera Regionale del PD e vice-Presidente della Commissione V commenta l’ok della Commissione alla Legge sul Bullismo che dovrà ora essere discussa in Consiglio Regionale.
 
“Con 600 mila euro distribuiti del triennio 2015-2017 – prosegue – finanzieranno: iniziative culturali, sociali, sportive da tenersi nelle scuole; campagne di sensibilizzazione; progetti sulla diversità e sull’uso consapevole di internet; percorsi di recupero per le vittime. Inoltre, verranno attivati anche sportelli di ascolto per studenti e corsi di formazione per genitori e insegnanti. Strumenti concreti che saranno gestiti da Enti locali, scuole, Asl e associazioni che da almeno 5 anni operano nel sociale”.
 
“La legge approvata in V Commissione rientra in una visione chiara della Regione: difendere e aiutare chi è più in difficoltà. L’obiettivo è legare valori come la convivenza, la legalità, la diversità alla crescita delle nuove generazioni. Con il contributo di tutti, insegnanti in primis – conclude Bianchi- sono certa che ce la faremo”.

Più informazioni su