Seguici su

Cerca nel sito

Grande partecipazione alle celebrazioni del 70° anniversario della Liberazione

Il Sindaco: "Civitavecchia è città martire, medaglia d'oro al valor civile e d'argento al valor militare"

Più informazioni su

Il Faro on line – Grande partecipazione Sabato 25 aprile per le celebrazioni del 70° anniversario della liberazione del nostro paese dal nazi-fascismo a piazzale degli Eroi. Dopo aver deposto le corone di fiori al Parco Antonelli al monumento ai caduti per la Resistenza, lungo la mediana, sotto la lapide che ricorda il martirio dei civitavecchiesi Chiricozzi e Margioni nelle Fosse Ardeatine, al Carcere di Via Tarquinia dove furono reclusi i dissidenti politici del fascismo ed infine a Viale Garibaldi sulla lapide di Giacomo Matteotti, caduto per la libertà dell’Italia, il Sindaco Antonio Cozzolino ha reso omaggio al Monumento dei Caduti in onore di quanti diedero la loro vita per la libertà.

“Civitavecchia è città martire che ha dato tanto anche per la Liberazione del nostro paese, ricevendo la medaglia d’oro al valor civile e quella d’argento al valor militare – ha detto nel suo discorso il Sindaco – e per questo sono oggi orgoglioso di esserne il Sindaco e di poter rappresentare i civitavecchiesi, di oggi e di ieri, di quanti oggi ricordano coloro che diedero la loro vita per l’ideale della libertà.
Libertà che oggi noi dobbiamo considerare come un valore altissimo che purtroppo tanti paesi nel mondo ancora non hanno. Per questo è importate mantenere vivo il ricordo e il valore, per essere di esempio e di aiuto a tutte quelle popolazioni che stanno ancora combattendo per la propria indipendenza e libertà”.

Il Sindaco ha poi incontrato un parente del Sig.Margioni, civitavecchiese martire delle Fosse Ardeatine (foto).

Più informazioni su