Seguici su

Cerca nel sito

Infinita Latina che recupera due set e cede solo al tiebreak a Modena

Candido Grande: “Abbiamo giocato ai loro livelli, siamo stati bravissimi, tutti i ragazzi sono stati bravi"

Più informazioni su

Il Faro on line – Infinita Top Volley Latina che anche nel tempio del volley, il PalaPanini, non si smentisce e sfodera un recupero da cardiopalmo. Persi i primi due set i pontini non si danno per vinti e sfoderano una prestazione da cerchietto rosso portando i padroni di casa del Parmareggio Modena al quinto set. La gara di andata della semifinale scudetto UnipolSai se l’è aggiudicata Modena, ma i pontini ora hanno la possibilità, nella gara di ritorno di martedì (si gioca a Frosinone alle 20.15) di pareggiare la serie.

Due ore e venti di gioco di una gara che ha toccato punti alti di spettacolarità dove la formazione di Gianlorenzo Blengini ha fatto fatica nei primi due parziali ma poi si è riscattata nel proseguo della gara.Parte bene Modena con Vettori e Ngapeth 2-0, Urnaut pareggia subito i conti ma sono Piano (due muri) e Vettori ad allungare 11-7, Latina non molla e con Starovic (un muro) si porta 14-13, Petric (muro) e Ngapeth (ace) vanno sul 20-16, Latina accorcia 21-19 ma è Modena ad avere la maglio del set 25-22.
Ancora Modena all’avvio con ace di Verhees e muro di Bruno (3-0), muro di David per il 3-2, ma i locali allungano 12-6 e dopo il timeout tecnico con Piano (muro) vanno sul 16-8, Starovic e Davis (muro) portano il 16-11, ma il finale è tutto degli emiliani che chiudono 25-14. Terzo set con i pontini subito avanti 0-4 (un muro di Urnaut) che allungano con Davis 5-11, sui servizi di Ngapeth (un ace) i locali cercano di rientrae (14-17) ma è un muro di Sottile a riportare il più cinque (14-19), con l’ex Verhees (un ace) al servizio Modena si fa sotto fino al 20-22, ma un muro di Rossi riporta in tranquillità Latina che chiude 21-25. Inizia bene Latina il quarto set con Starovic e Rossi e già sullo 0-2 Lorenzetti è costretto a fermare il gioco, Modena ribalta in fretta 4-2 e con un ace di Vettori si porta 8-5, ma i pontini non si abbattono anzi contro ribattono con Skrimov, Urnaut (anche un ace) 14-16 e poi con Skrimov si ortano 15-18, Modena si riporta a una lunghezza 18-19 ma la Top Volley mantiene il vantaggio che incrementa nel finale chiudendo 22-25. Tiebreak con Kovacevic in campo, errore di Verhees (2-4), contrattacco di Kovacevic ed errore di Urnaut (5-4), muro di Piano (7-5), contrattacco di Skrimov (7-7), ace e contrattacco di Ngapeth (14-11) e l’ex Verhees mette a terra la palla del 15-12. Gianlorenzo Blengini schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Rossi e Davis al centro, Skrimov e Urnaut di banda con Manià libero. Angelo Lorenzetti risponde con Bruno al palleggio e Vettori opposto, Piano e Verhees centrali, Ngapeth e Petric schiacciatori, Rossini libero.Contrattacchi di Vettori e Ngapeth (2-0), contrattacco di Urnaut (3-3), muro di Piano (8-6), muro di Piano e contrattacco di Vettori (11-7) per il 12-8 del timeout tecnico. Contrattacco di Starovic (13-11), muro di Starovic (14-13), muro di Petric, 19-16 e i pontini interrompono il gioco. Ace di Ngapeth (20-16) e Blengini ferma il gioco. Dentro Tailli e Ferenciac, errore di Verhees (21-19) e Lorenzetti chiede tempo. Ngapeth chiude il primo parziale 25-22.Entrambi i tecnici ruotano la formazione, ace di Verhees e muro di Bruno (3-0), muro di Davis (3-2), muro di Ngapeth e fallo di Sottile, 6-2 e Blengini interrompe il gioco.

Contrattacco di Ngapeth, 11-6 e i pontini fermano il gioco. Muro di Bruno e arriva il timeout tecnico sul 12-6. Contrattacco di Ngapeth (14-7), muro di Piano (16-8), dentro Rauwerdink, contrattacco di Starovic e muro di Davis (16-11), errore di Rauwerdink, pallonetto di Petric e ace di Ngapeth (20-11), rientra Urnaut, contrattacco di Petric (21-11) e Vettori chiude il parziale 25-14.Terzo set con muro di Urnaut, errore di Vettori e contrattacco di Urnaut, 0-4 e Lorenzetti ferma il gioco. Errore di Ngapeth (3-8), primo tempo di Davis (5-11) e sul 6-12 arriva il timeout tecnico.
Muro di Verhees, 8-12 e Blengini chiama tempo. Errore di Ngapeth, 11-17 e Lorenzetti interrompe il gioco. Ace di Ngapeth (13-17), Starovic pesta la linea dei tre metri, 14-17 e Blengini chiede tempo. Muro di Sottile (14-19) dentro Kovacevic, ace di Verhees e contrattacco di Ngapeth (20-22) dentro Rauwerdink, muro di Rossi (20-24), sulla battuta sbagliata di Bruno si chiude il set 21-25.Quarto set con i sestetti iniziali, contrattacco di Starovic e primo tempo di Rossi 0-2 e Lorenzetti chiama subito timeout. Contrattacco di Ngapeth, muro di Piano e invasione Latina (4-2) e sul 5-3 i pontini interrompono il gioco. Ace di Vettori (8-5), Skrimov di prima intenzione (9-8), contrattacco di Urnaut ed errore di Vettori, 11-12 per il timeout tecnico. Dentro Kovacevic, ace di Urnaut, 14-16 e Parmareggio ferma il gioco. Skrimov di prima intenzione (15-18), errore di Skrimov, 18-19 e Blengini ferma il gioco. Errore di Kovacevic (21-24), errore di Ngapeth che chiude il parziale 22-25.Tiebreak con Kovacevic in campo, errore di Verhees (2-4), contrattacco di Kovacevic ed errore di Urnaut, 5-4 e Blengini chiama timeout. Muro di Piano (7-5), contrattacco di Skrimov (7-7), dentro Sala, e sul 7-8 si cambia campo. E sul 9-9 Lorenzetti ferma il gioco, sull’11-10 è il turno di Blengini. Ace di Ngapeth (13-11), dentro Rauwerdink, Ngapeth di seconda intenzione (14-11), e l’ex Verhees mette a terra la palla del 15-12. 

Candido Grande: “abbiamo giocato ai loro livelli, siamo stati bravissimi, tutti i ragazzi sono stati bravi. Il singolo poi al tiebreak ha fatto la differenza: Ngapeth. Ma noi siamo sicuri dei nostri mezzi e sappiamo che possiamo giocarcela. Ora abbiamo la partita in casa per tenere viva la serie”. Gianlorenzo Blengini: “certo non sono contento di come è andata a finire la gara. Ma i ragazzi sono stati straordinari, è l’ennesima prova che noi ce la mettiamo tutta sempre. Era difficilissimo recuperare sotto di sue set, ma non abbiamo mollato. Per vincere queste gare bisogna superarsi e noi ogni volta cerchiamo di farlo”.

Più informazioni su