Seguici su

Cerca nel sito

Associazione Semi di Pace: “La nostra Africa, il ricordo di chi l’ha vissuta”

Nessun problema per il collaboratore nepalese di Semi di Pace Ram Kumar Giri

Più informazioni su

Il Faro on line – I volontari Bondi e Bevilacqua raccontano l’ultima missione sanitaria nella Rep. Dem. del Congo. Far conoscere l’esperienza delle missioni nella Repubblica Democratica del Congo e coinvolgere nuovi professionisti del settore sanitario a partecipare. È l’obiettivo dell’iniziativa intitolato “La nostra Africa” che si terrà giovedì 30 aprile, alle ore 18.30, presso il centro anziani di Farnese (Vt). Parteciperanno Claudio Bondi, coordinatore del Progetto Luce e organizzatore dell’iniziativa, e Daniele Bevilacqua, muratore che ha preso parte all’ultima missione nel Paese africano, per coordinare i lavori di costruzione del pollaio nel villaggio di Lumbi. “Vogliamo raccontare le nostre testimonianze e porre l’attenzione sull’importanza delle missioni sanitarie – spiega Bondi – Missioni sanitarie che ci danno l’opportunità di realizzare altri progetti di sviluppo sociale ed economico, come l’allevamento di polli, che sarà inaugurato alla fine dell’anno”. 
L’incontro “La nostra Africa” ha il sostegno del Comune di Farnese, del Comitato di Gemellaggio Farnese e Beaumont de Petruis e della Coldiretti.

 “Ram Kumar Giri e la sua famiglia stanno bene. Ringraziamo le tantissime persone che in questi giorni si sono preoccupate per lui e ci hanno chiamato – Lo comunica Semi di Pace, rassicurando sulle condizione di Giri, collaboratore dell’associazione e guida alpina nepalese – Abbiamo avuto dei contatti con i parenti, che ci hanno dato ampie rassicurazioni sulle sue condizioni e di quelle della famiglia, sebbene la situazione in Nepal sia drammatica, dopo il devastante terremoto che ha colpito il Paese. – spiega l’associazione – Quasi certamente, anche quest’anno, Ram trascorrerà l’estate a Tarquinia, ospite presso una famiglia di volontari, prestando servizio come custode del parcheggio all’ingresso della riserva delle Saline. Lo aspettiamo a braccia aperte”.

Più informazioni su