Seguici su

Cerca nel sito

6° Seminario Nazionale degli Istituti Nautici

Allo Yacht Med Festival, si è svolto un convegno dal titolo "Qualità e tipicità"

Più informazioni su

Il Faro on line – Si è svolto allo Yacht Med Festival, il Seminario “Qualità e Tipicità” organizzato dal Consorzio della Salsiccia di Monte San Biagio in collaborazione con Arsial e con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana “M. Aleandri”. Al centro del confronto, moderato dal Presidente del Consorzio Vittorio Iacovacci, le proprietà delle eccellenze enogastronomiche delle produzioni tipiche della provincia di Latina. Ad aprire i lavori i saluti del consigliere del Comune di Gaeta, Pasquale Ranucci e del Segretario Generale della Camera di Commercio di Latina Pietro Viscusi.

Sono intervenuti: Laura Stanzione, in rappresentanza del Ministero Politiche Agricole e Forestali, che ha raccontato le novità in materia di procedure europee per i riconoscimenti DOP e IGP, Miria Catta e Mario Brancaleone per l’Arsial (Servizio agricoltura e qualità) che hanno descritto le eccellenze agroalimentari della provincia pontina, Stefano Pilei, Dirigente veterinario dell’Izslt “M. Aleandri” che si è occupato delle deroghe igienico sanitarie come strumento di valorizzazione delle produzioni tradizionali e Matteo Dusconi, Segretario Generale Assonautica Italiana, che ha illustrato il progetto Cambusa, quale collegamento tra terra e mare.Ai nastri di partenza nel pomeriggio il 6° Seminario Nazionale degli Istituti Tecnici Trasporti e Logistica già Istituti Nautici, che si concluderà domani, 29 aprile.

Anche quest’anno sono ben 43 gli Istituti presenti a Gaeta a confrontarsi sulle tematiche emerse in questo primo anno di prima introduzione del Sistema Qualità negli Istituti. Nel sistema degli ex Nautici, infatti, sono stati introdotti i principi richiesti dalla Direttiva Ue che chiedeva al nostro Paese di adeguarsi perché “tutte le attività di formazione e valutazione” rivolta alla Gente di Mare “devono essere strutturate secondo programmi che indichino, tra l’altro, i metodi, i mezzi di insegnamento, le procedure e il materiale scolastico occorrenti per conseguire i livelli di competenza prescritti; gli insegnanti, i supervisori e gli esaminatori devono essere adeguatamente qualificati per gli specifici tipi e livelli delle attività di formazione o di valutazione delle competenze”.
Gli Istituti si confronteranno sulle difficoltà riscontrate proprio dall’applicazione delle norme Iso e delle norme Ue con un apparato organizzativo e legislativo che fino ad oggi ha teso ad omologare i sistemi dei diversi percorsi scolastici non valorizzando le peculiarità di settori come quello marittimo, che risponde a regole ferree valide in tutto il mondo.

I lavori vedranno l’apertura e il coordinamento da parte del Dirigente dell’Iiss “Caboto” Salvatore Di Tucci, che per il sesto anno è al timone del Seminario, mentre il punto sullo stato dell’arte verrà sviluppato dalla Dottoressa Bonanni Rosalba, responsabile dell’Ufficio IV della Direzione Generale Ordinamenti del Miur, e dal Dott. Angelo Bonacasata dello stesso Ufficio. La Dott.ssa Bonanni e il Dott. Bonacasata da tre anni sono impegnati direttamente nella programmazione e gestione delle azioni organizzative del sistema qualità negli Istituti Trasporti e Logistica.Affrontando la fatica di far dialogare sistemi tra loro non del tutto vicini (normativa nazionale della Scuola, normativa UE e norme ISO) quello che si sta configurando è una best practice applicata nei nostri Istituti Trasporti e Logistica, che il MIUR potrà valutare per la sua estensione all’intero sistema dell’Istruzione Tecnica nazionale.

Nel corso del pomeriggio un significativo collegamento in videoconferenza per un saluto il Sottosegretario all’Istruzione, On. Gabriele Toccafondi. Hanno, infine, arricchito la piovosa giornata dello Yacht Med Festival, l’Esibizione di Karatè e Judo (Delegazione mista Fiamme Gialle e II Nucleo Atleti) a cura del IV Nucleo Atleti della Guardia di Finanza e il Convegno “Donne unite alla poesia – letture di versi in tema di mare e premiazioni” a cura dell’Associazione Donne unite del Golfo.

Più informazioni su