Seguici su

Cerca nel sito

Il consigliere Pavinato replica all’intervista di Tomaino

Il presidente della Commissione Bilancio elenca all'ex consigliere provinciale gli obiettivi raggiunti dalla giunta Montino

Più informazioni su

Il Faro on line – “Leggiamo con piacevole sgomento l’uscita su Il Faro online dell’ex Consigliere Provinciale Tomaino, per anni anche alla guida del Comune di Fiumicino con l’ex Sindaco Canapini – dichiara il presidente della commissione bilancio Giuseppe Pavinato -Invito Tomaino ad armarsi di bicicletta, macchina fotografica e telecamera, e a farsi un giro per tutte le 14 località partendo dalla sede comunale. Prima tappa il piazzale antistante il Comune, che è stato ripulito e rimodernato. Poi vada in via Torre Clementina, verso la foce del Tevere, per scoprire le novità sulla filiera della pesca. Velocemente poi ad Isola Sacra, a chiedere a decine di alluvionati se per caso sono stati assistiti nel danno, anche attraverso un piccolo ma significativo contributo finanziario”.

“Quindi deve proseguire sul lungomare – incalza Pavinato – e per altre vie interne, e prendere nota degli evidentissimi cambiamenti di decoro e illuminazione di strade. Seconda tappa Villa Guglielmi: chieda se è rimasta la stessa. E dia un’occhiata all’ex Centrale Enel chiedendo a qualcuno se ha sentito parlare di un acquisto da parte di questa Amministrazione e trasformazione di un locale disastrato in un moderno Auditorium. Tomaino faccia poi un giro a Passo della Sentinella per cercare di capire se quei lavori iniziati stanno risolvendo in parte i problemi dell’esondazione. Basta poi una pedalata veloce per capire cosa si stia facendo in via Coccia di Morto, lungo il confine aeroportuale: una pista ciclabile di ben 5 chilometri, che si congiungerà a quella sul lungomare di Fregene, non dimenticando quelle che si stanno facendo sull’argine del Tevere verso i Porti imperiali”.

“Pedalando – consiglia il presidente Pavinato – potrà trovare anche l’infopoint con lo sportello dell’anagrafe in aeroporto e chiedere degli investimenti per le start up dei giovani. Senza dimenticare la raccolta differenziata che, entro il 2015, sarà estesa a tutte le località e con costi contenuti, malgrado l’appalto disastroso che Tomaino ricorderà, e una tariffa Tari bloccata. Può chiedere, poi, se nei servizi sociali e nelle scuole, abbandonate da anni, si siano messe più risorse. Se pedala fino al nord, ad Aranova, troverà poi un nuovo centro anziani  mentre a Maccarese scoprirà i cantieri, aperti per la realizzazione del sistema fognario, in via Monti dell’Ara e viale Di Porto, dando anche un’occhiata al decoro urbano”.

“Un’impennata di bici gliela consiglio – prosegue Pavinato – poi verso la Casa della Partecipazione, in via del Buttero sede delle Consulte, della Biblioteca dei Piccoli e luogo di partecipazione organizzata. Questo bel tour, che davvero gli consiglio di fare, potrebbe continuare ma, tornando nella sede del Comune di via Portuense, si scoprirà che si sta implementando un sistema informatico trasparente che permetterà ai dipendenti di lavorare meglio, ai cittadini di avere risposte certe e garantite e allo Stato di controllare un sistema armonizzato dei conti e delle finanze comunali, con direttive sugli appalti e gli affidamenti con regole dettate dalla legge”.

“È possibile, poi, trovare in sala consiliare i dipendenti che partecipano a corsi di formazione, come l’ultimo sulla fatturazione elettronica. Non vogliamo parlare poi dei servizi minimi del trasporto e del sistema di trasporto scolastico e pubblico, che fra qualche giorno andranno in gara europea. Quel famoso capitolo di bilancio riguardante fondi europei pari a zero durante le precedenti legislature.
Non ce ne voglia Tomaino – conclude il presidente della commissione bilancio Pavinato – ma invece che dar retta a eventuali sirenette fiumicinesi, farebbe meglio ad accettare il consiglio di andare a vedere in giro per il Comune con occhio un pò più attento e oggettivo. Scoprirà ciò che con malcelato orgoglio Montino e la sua squadra di assessori e consiglieri fanno”.

L’INTERVISTA – L’ex assessore di centrodestra analizza il momento politico-amministrativo della città. E promette battaglia

Più informazioni su