Seguici su

Cerca nel sito

Il Lazio celebra le sue perle con il Festival “Le Vie del Mare”

A maggio cinque weekend di festa a Santa Marinella, Fiumicino e Anzio

Più informazioni su

Il Faro on line – Cinque weekend tutti dedicati al mare. Cinque weekend per promuoverne la cultura, il rispetto e favorire la conoscenza di uno straordinario patrimonio storico, archeologico e naturalistico. Per tutto il mese di maggio il litorale laziale si animerà con la prima edizione de “Le Vie del Mare”, festival itinerante che porterà alla scoperta dei centri del litorale romano, un territorio di pregio ma ancora poco conosciuto. Grandi protagoniste saranno le cittadine di Santa Marinella, Fiumicino e Anzio, che con un programma ricco di iniziative puntano a valorizzare l’identità e la memoria locale e il loro antico legame con il mare.

Molti gli appuntamenti in calendario: workshop tematici e interdisciplinari, visite integrate a seminari, laboratori didattici per le scuole, attività subacquee, manifestazioni veliche, battesimi del mare e del vento, un concorso fotografico, eventi e spettacoli di teatro e musica, proiezioni e iniziative enogastronomiche legate ai cibi del territorio. Si parte il primo weekend di maggio con un vetrina delle attività previste per tutto il mese, l’inaugurazione degli scavi delle Mura Poligonali al Castello di Santa Severa, mostre fotografiche e visite alle aree archeologiche e alle riserve naturali. Dal fine settimana successivo il festival toccherà ognuno dei tre comuni coinvolti, Santa Marinella (8-9-10 maggio), Anzio (15-16-17 maggio) e Fiumicino (22-23-24 maggio). Si torna a Santa Marinella per la tappa conclusiva (29-30-31 maggio) e sarà il magnifico Castello di Santa Severa ad ospitare il concerto e la festa finale dell’intera manifestazione. 

Il progetto, ideato e diretto dal Presidente dell’associazione di Promozione Sociale “Le Vie del Mare” e proposto dall’associazione di Volontariato “Gruppo Archeologico del Territorio Cerite Onlus”, è realizzato con il contributo della Regione Lazio (assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili) e della Città Metropolitana di Roma Capitale. La collaborazione attiva di tutti i partner operativi, più di venti tra associazioni culturali e sportive, circoli velici e diving club, enti e privati, ha creato una sinergia che ha reso possibile la I edizione del festival, che vuole rappresentare un appuntamento ricorrente e un punto di incontro per promuovere la cultura del mare. 
Veleggiare da Anzio a Santa Marinella, immergersi alla scoperta dei siti archeologici subacquei a Pyrgi e degli antichi porti romani a Fiumicino, scoprire le bellezze nascoste delle riserve Naturali Regionali a Macchiatonda e Tor Caldara e esplorare il Castello di Santa Severa, nuovamente aperto al pubblico. Ecco alcune delle iniziative ed attività in programma (per il calendario completo, info e prenotazioni: www.festival.leviedelmare.eu):

Santa Marinella (2-3 maggio, 8-9-10maggio, 29-30-31 maggio):Immersioni per sub di tutti i livelli nel sito archeologico di Pyrgi, visite guidate al Castello di Santa Severa, inaugurazione scavi mura poligonali, inaugurazione mostre fotografiche al Castello di Santa Severa, attività didattiche per le scuole con laboratori di archeologia, ecologia e arte della navigazione a vela, battesimi del mare e del vento.

Anzio (15-16-17 maggio):Visite integrate ai seminari al Parco Archeologico della Villa Imperiale e alla Riserva Naturale Regionale di Tor Caldara, veleggiata “Le Vie del Mare” con seminario sull’Arte della Navigazione a Vela, ’riti di iniziazione’ alla subacquea e alla vela, percorso enogastronomico su “Le Vie del Mare”. 

Fiumicino (22-23-24 maggio): Workshop bio-sub con immersioni nell’unica Area Marina Protetta del Lazio, Secche Tor Paterno, attività didattiche per le scuole, visite integrate aL Parco Archeologico Naturalistico dei Porti di Traiano e Claudio, percorsi enogastronomici su “Le Vie del Mare” e “Tirreni lidi..un banchetto dell’antica Roma sulle vie del Mare”.
Durante tutti i weekend inoltre le serate saranno animate da proiezioni, spettacoli teatrali, letture, degustazioni e concerti.

Più informazioni su