Seguici su

Cerca nel sito

Passo della Sentinella: “Pavinato la smetta di provocare”

Intervento del presidente del Comitato Borgo Fiumara Grande, Andrea Ranaldi

Più informazioni su

Il Faro on line – “Siamo rimasti sconcertati dalle parole del consigliere Pavinato che nel rispondere a Tomaino lo ha invitato a fare un giro in bicicletta a Passo della Sentinella. Ci chiediamo: ma ci sta provocando? Siamo già abbastanza arrabbiati senza che ci sia bisogno di ulteriori provocazioni…” Andrea Ranaldi, presidente del Comitato Borgo Fiumara Grande, è inferocito. Quel passaggio “faccia poi un giro a Passo della Sentinella per cercare di capire se quei lavori iniziati stanno risolvendo in parte i problemi dell’esondazione” davvero non è andato giù agli abitati di Passo della Sentinella.

“Non ci interessano le beghe tra politici – spiega Ranaldi – anzi è proprio dalla politica che siamo maggiormente delusi. Ma quello che non è accettabile è far passare come soluzione ai problemi di Passo della Sentinella quelli che Pavinato chiama “lavori iniziati”. A che si riferisce? Ai carotaggi per la strada argine? E questa lui la chiama una soluzione? Mettere 200 famiglie in ciò che viene trasformato in golena e poi dire loro “o affogate o ve ne andate alle nostre condizioni” lui la reputa una soluzione per i cittadini? Crede sia una medaglia da mettere al petto addirittura da farne propaganda? Ma in quale Fiumicino vive Pavinato?”

Ranaldi conclude: “E’ lo stesso Pavinato che ha votato sì alla strada argine? Bene, sappia che noi non siamo affatto contenti di quella ipotesi, che non la riteniamo una soluzione, che calpestata la dignità di chi da anni vive in questo posto, che lotteremo con tutte le forze affinché si apra un nuovo tavolo tecnico che proponga soluzioni alternative. E per favore, smettetela di fare propaganda sulla pelle dei residenti di Passo della Sentinella”.

Più informazioni su