Seguici su

Cerca nel sito

Fortino di San Pietro inserito a pieno titolo nelle Mappe turistiche

l'Associazione Culturale La Civetta di Civitavecchia: "Raggiunto un nostro obiettivo, far conoscere questo Monumento ai concittadini e ai turisti"

Più informazioni su

Il faro on line – In lavorazione finale le Mappe turistiche in lingua italiana patrocinate dal Comune, rivolte alle centinaia di migliaia di croceristi che sbarcano presso il nostro Scalo. E secondo alcuni rumors ne starebbero per arrivarne altre in Inglese e Spagnolo. Nel mese di aprile, durante un Convegno ad hoc, organizzato dall’Amministrazione Comunale con la partecipazione dell’Autorità Portuale, sono state messe in luce le future azioni relative alla promozione turistica. In tale contesto fu comunicato che a Largo della Pace sarebbe stato allestito un “Welcome Center” con un Servizio d’Accoglienza, con tanto di box e punto informativo dell’Ente Comunale, cosicché i turisti possano reperire dette Mappe di Civitavecchia, con presenti, all’interno, 7 distinti percorsi; fuori e dentro al Porto.

Allora, ad illustrarne i contenuti fu la pentastellata Dott.ssa Roberta Galletta che ricordò: “Grazie all’Associazione Culturale La Civetta di Civitavecchia, il Lazzaretto è diventato quasi un simbolo della nostra Città”.

“Per noi – dichiara in un comunicato -l’Associazione Culturale La Civetta di Civitavecchia – è motivo di soddisfazione essere riusciti a sensibilizzare l’Amministrazione stessa sull’importanza del Fortino di San Pietro nel Molo del Lazzaretto, inserendolo nel 7° Censimento Luoghi del Cuore Fai e raccogliendo adesioni, ricomprendenti altresì quelle, singolarmente prese, del Sindaco Antonio Cozzolino, della Presidente del Consiglio Comunale, Alessandra Riccetti e di alcuni Consiglieri ed Assessori locali. Abbiamo soprattutto apprezzato la discrezione dell’Amministrazione che, davanti al fatto di 8.113 firme raccolte in meno di 40 giorni, oggi inserisce il Fortino suddetto (con tanto di legenda) nelle Mappe in oggetto.
Uno dei reali obiettivi della nostra Associazione, dunque, è stato pienamente raggiunto: far conoscere meglio questo Monumento, non solo a molti concittadini, ma anche all’ingente flusso di turisti stranieri che arriva ogni anno. A tal proposito, ringraziamo nuovamente tutti coloro, italiani e non, che mesi fa hanno apposto la loro, concreta firma per preservare il Fortino medesimo”.

Più informazioni su