Seguici su

Cerca nel sito

Yacht Med Festival, si conclude oggi l’ottava edizione

Zottola: "Si è aperta la strada a un modo di nuovo di confrontarsi sull'economia del mare"

Più informazioni su

Il Faro on line – Si conclude oggi, domenica 3 maggio, l’ottava edizione dello Yacht Med Festival. Anche quest’anno la Fiera Internazionale di Gaeta ha saputo caratterizzarsi quale punto di riferimento per operatori, associazioni e istituzioni legate al mare. “La Prima Giornata Nazionale del 30 aprile ha aperto la strada a un modo di nuovo di confrontarsi sull’economia del mare. Non era mai accaduto prima che più di cinquanta relatori, collegati in videoconferenza da tre città diverse, si confrontassero su temi specifici con l’obiettivo ben preciso di individuare proposte realizzabili entro un anno. Abbiamo chiesto a quanti operano a vario titolo nell’Economia del Mare lo sforzo di concentrare in pochi minuti di intervento solo obiettivi concreti di breve termine” – ha sottolineato il Presidente della Camera di Commercio di Latina Vincenzo Zottola.

“Quanto è emerso ci ha dato ragione della scelta e confermi che il lavoro portato avanti dal progetto Yacht Med Festival continui a contribuire in maniera importante allo sviluppo delle imprese di questo settore strategico. I dati del 4° Rapporto di Unioncamere sull’economia del mare relativi al 2014, presentati durante i lavori – ha aggiunto Zottola – denotano una crescita del comparto, a differenza di altri settori economici, e premiano la nostra determinazione. Parliamo di 181 mila imprese, pari al 3% del totale imprenditoriale italiano. Di queste una su 10 è guidata da under 35 e ben due su 10 da imprenditrici (dati Registro Imprese), coinvolgendo quasi 800 mila occupati. Sono attività economiche la cui produzione nel suo complesso è arrivata nel 2014 a quasi 45 miliardi di euro di valore aggiunto, pari al 3% del totale dell’economia nazionale, con un incremento di oltre 2 miliardi di euro rispetto al 2009. Se ci riferiamo, poi, al valore attivato nel resto dell’economia, arriviamo a contare 124,9 miliardi di euro prodotti, pari all’8,6% del totale nazionale. Altro dato interessante quello relativo all’export, quantificato intorno a 3,9 miliardi di euro”.

Anche quest’anno lo Yacht Med Festival è stato prima di tutto una grande festa che ha richiamato centinaia di migliaia di visitatori grazie ad un’offerta fieristica unica nel suo genere e a un programma di attività finalizzate a riavvicinare le persone alla cultura del mare. Tre le parole chiave dell’edizione 2015: concretezza, qualità e internazionalizzazione. Concretezza nella definizione delle politiche di sostegno all’economia del mare, qualità nella selezione dell’offerta fieristica, internazionalizzazione dei mercati proposti. La scelta di ridisegnare il progetto secondo queste direttrici, ha attratto un pubblico interessato alla nautica, in un momento in cui in Italia tutte le altre fiere di settore sono ferme.

L’area yacht quest’anno è stata caratterizzata da un’esposizione a terra e a mare, con imbarcazioni di metratura superiore agli anni passati. Protagonista dell’offerta enogastronomica invece il Club de I Borghi più Belli di Italia, che ha impreziosito l’area Med con un vero e proprio percorso narrativo tra le produzioni di eccellenza nazionali. La passione e la dedizione dei sindaci venuti da diverse regioni italiane ha guidato i visitatori in un appassionante viaggio nei sapori di mare. Il progetto Yacht Med Festival, partendo dalla mostra Il mare nutre il Pianeta presentata quest’anno presso la Caserma Cosenz, accompagnerà il club a Milano per tutto il periodo di Expo nel padiglione di Eataly. Come annunciato già lo scorso anno, infine, il prossimo appuntamento con la Fiera Internazionale dell’Economia del Mare Ymf Lazio Blue International è fissata dall’11 al 15 novembre 2015 in Tunisia. 

Più informazioni su