Seguici su

Cerca nel sito

Immobiliare, cercasi manufatti per ospitare immigrati

L'invito di un politico al Sindaco, di far venire prima ad Ardea gli immigrati per fargli vedere il paese... potrebbero non accettare

Più informazioni su

Il Faro on line – Sicuramente a molti studi tecnici ed agenzie immobiliari della zona è arrivato un messaggio simile nel quale una società, chiede manufatti in affitto con canoni di 10.000,00 euro mensili. Una offerta allettante per dare un tetto a coloro che vengono raccolti in mare sotto le coste libiche dalla nostra Marina. Povera gente definita in mille modi, da invasori, profughi, clandestini, e non di meno potenziali terroristi, gente a cui lo Stato sta cercando in diversi comuni alloggi ben pagati per dare ospitalità a chi fugge da guerre e miseria.

Ardea potrebbe essere l’ideale per i tanti manufatti come capannoni o abitazioni abbandonati dai proprietari che hanno dismesso le attività produttive, unica condizione che ci sia il certificato di abitabilità oggi (agibilità). Ancora una volta e questa volta è lo Stato centrale a fare discriminazioni. Ad Ardea per alcuni manufatti viene richiesta l’agibilità, altri sono in “deroga” e grazie alla “deroga”, vengono utilizzati per varie attività con tanto di bene placito da parte delle autorità istituzionali.  
Questo annuncio potrebbe svegliare la voglia di guadagno di tanti proprietari che per la crisi hanno dismesso le attività o che sono chiusi per mancanza di agibilità, comunque superabile se il comune potesse andare in deroga per aiutare tanta povera gente con a seguito tanti bambini. Manufatti i cui proprietari, potrebbero mettendosi in contatto con la società richiedente far si che si possa dare ospitalità agli immigrati.

Del resto Ardea, il paese sicuramente più multietnico d’Italia con grande presenza di rom, qualche centinaio di immigrati in più neppure si noterebbe. Forse un appello al Sindaco, come consigliava un politico, è quello di mettere a disposizione di queste persone un manufatto annesso al patrimonio comunale.
Il politico ha però concluso invitando il Sindaco, prima di dare la disponibiltà ad un centro di accoglienza, di far venire ad Ardea gli immigrati per fargli vedere il paese… potrebbero non accettare.  

Luigi Centore

Più informazioni su