Seguici su

Cerca nel sito

Sabella lancia l’allarme per il bilancio del Municipio

Per il delegato del sindaco le risorse non bastano nemmeno per soddisfare le esigenze basilari

Più informazioni su

Il Faro on line – “Ho fatto una riunione con i dirigenti del municipio e ho constatato che la coperta è corta, molto più di quello che pensavo. Solo per la manutenzione ordinaria degli edifici c’è bisogno di 10 milioni di euro, mentre per questi lavori ce ne sono a disposizione solo 3”.

Sono le parole chiare, dirette e sincere pronunciate da Alfonso Sabella alla presentazione del nuovo libro di Roberto Morassut: Roma Capitale 2.0. alla biblioteca Elsa Morante di Ostia. Il nuovo delegato del sindaco per il X Municipio, invitato all’evento, ha disegnato il quadro della situazione economica in cui versa l’ente locale e ha espresso la necessità di avere più risorse per la capitale e il litorale. 

“Un municipio come Ostia e una città come Roma hanno bisogno di più risorse economiche. Il sindaco Marino ha fatto miracoli con la stesura del bilancio che si propone di rientrare con un anno di anticipo e presenta anche una piccola quota di investimenti”.
Sabella ha garantito da parte sua l’impegno per non sperperare i pochi fondi a disposizione: “ Tutto quello che faremo sarà effettuato con procedure trasparenti a norma di legge. Operare con questa modalità significa avere un risparmio”.  

L’ex magistrato ha poi assicurato il dialogo con i cittadini per definire le priorità d’intervento.
Non è stato il bilancio l’unico argomento affrontato nel corso dell’evento da Sabella. Dal delegato del sindaco sono arrivate parole di fuoco anche sul tema delle concessioni balneari “Ci sono delle sanatorie che gridano vendetta. Sul demanio sono presenti delle costruzioni, ma gli arenili e le spiagge non fanno parte del piano regolatore generale. Su queste aree non si può costruire niente, ma qui ci si trova davanti a cubature quasi da aree edificabili, e l’esproprio ha un costo che la collettività oggi non può permettersi.

Sulla questione Sabella ha toni duri anche con le persone che sporcano le spiagge: ”Chiederò che le multe partano da 500 euro a scendere e non il contrario come previsto dall’ordinanza”.
Sulla questione mafiosa infine dall’ex magistrato arriva una ventata di ottimismo:”Ostia non è ancora Casal di Principe. Con la collaborazione di tutti si può ancora salvare”.

Marco Orlando

Più informazioni su