Seguici su

Cerca nel sito

Rifiuti, situazione critica

M5S: "Non può esistere un ambiente sano se l’ambiente non è tutelato, non può esistere il diritto alla salute senza rispetto per l’ambiente"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Sempre più spazzatura gettata in terra perché non sufficiente lo spazio predisposto, differenziata inesistente con cassonetti colorati per la raccolta di vetro, plastica e carta spesso rotti, stracolmi e lerci. Non sono rari i casi di cassonetti incendiati soprattutto nei periodi estivi. Orari non sempre rispettati dai cittadini per gettare i rifiuti, mancanza di controlli mirati e assenza di una corretta raccolta differenziata portano ad una città non pulita e non bella agli occhi degli abitanti stessi e dei turisti”.- dichiara il M5S.

“In particolar modo le zone periferiche – si legge nel comunicato – a causa della poca circolazione e maggiore isolamento, sono spesso le zone più colpite da un servizio scadente e dai trasgressori. Possiamo citare le zone di Tumulito, Capratica e Selvavetere, oltre a Via Diversivo Acquachiara e Fosso di Lenola, ma non sono rari i casi anche in pieno centro come ad esempio il parcheggio adiacente lo Stadio. Durante la notte o nelle prime luci dell’alba vengono depositati rifiuti di qualsiasi genere, i quali, essendo in enorme quantità vengono lasciati a terra, avendo subito riempito i cassonetti. Parliamo soprattutto di rifiuti ingombranti quali: materassi, calcinacci, televisori, frigoriferi, residui di piante potate e tanto altro. In parte si potrebbe attribuire, stando alla testimonianza di qualche cittadino, a rifiuti provenienti da zone limitrofe”.

“Queste persone – continua il M5S – venendo la mattina presto a Fondi, per motivi di lavoro, lasciano questi rifiuti, che probabilmente per loro risulta più difficile smaltire nelle loro zone, supponiamo più controllate . Addirittura qualche cittadino Fondano, non riesce neanche a buttare una quantità minima di spazzatura, visto il danno causato, per cui, pagando anche tasse in quantità, non riescono a ricevere un minimo di servizio”.

Il M5S Fondi – conclude il M5S – ha inserito il tema rifiuti tra i primi punti del programma, perché considerato un settore tanto delicato quanto importante per la tutela dei cittadini ed è contrario all’utilizzo degli inceneritori. Inoltre individua la gestione dei rifiuti con vari obiettivi tra cui: l’avvio della raccolta differenziata porta a porta (solo promessa e mai realizzata dall’uscente amministrazione); pianificazioni per la raccolta di rifiuti speciali con relativo riciclo; Abbattimento dei costi di gestione dei rifiuti con riduzione della tassa comunale Ta.Ri.
“Non può esistere un ambiente sano se l’ambiente non è tutelato, non può esistere il diritto alla salute senza rispetto per l’ambiente. Il rifiuto considerato come risorsa e non come scarto è ancora una lontana utopia per questo paese, e sarà così fino a quando non vorremmo noi cambiare le cose usando l’arma più potente, quella del voto”. 

Più informazioni su