Seguici su

Cerca nel sito

Dentro il sistema criminale che sfrutta i migranti

Il Faro on line - Il tema è scottante e più che mai di attualità, ogni giorno assistiamo a sbarchi, soccorsi e ingenti perdite di vite in questi tratti di mare che separano la Sicilia e il continente europeo da nord Africa e Medio Oriente, da dove una moltitudine di disperati vuole solo fuggire affrontando rischi inenarrabili. Per la prima volta in questo libro parlano gli uomini che controllano il traffico dei migranti. Un sistema criminale che gli autori  hanno potuto raccontare dopo aver percorso le principali vie dell'immigrazione clandestina, dall'Europa dell'Est fino ai paesi che si affacciano sul Mediterraneo. 

Dietro la massa di disperati che riempiono le pagine dei giornali si muove una montagna di soldi, un network flessibile e refrattario alle più sofisticate investigazioni. La testimonianza dei protagonisti conduce dentro un mondo parallelo che nessuno conosce e dove non passa giorno che  non avvengano immani tragedie umane. L’impotenza dell’Europa è un macabro palleggio di responsabilità. Dietro alle decine di migliaia di migranti che arrivano, c’è  un’industria fatta di grandi professionisti del crimine, gente in doppiopetto, uomini d’affari il cui fatturato mondiale è secondo solo a quello della droga. Le reti dei trafficanti studiano continuamente le vulnerabilità geografiche, le sfruttano, cambiano modalità e rotte velocemente.

Chi lavora sulle coste stringe alleanze con chi traghetta i “clienti” nel deserto e si procura basisti in tutta Europa. Lo scafista è solo l’ultimo anello, ed è sacrificabile, arrestato lui viene rimpiazzato il giorno dopo, per garantire continuità alla più spietata agenzia di viaggi del pianeta.

“Confessioni di un trafficante di uomini”
di Andrea Di Nicola e Giampaolo Musumeci
Chiarelettere Editore
pag. 176 - € 12,00


Andrea Di Nicola insegna Criminologia all’Università di Trento. Da anni conduce ricerche sulle migrazioni clandestine organizzate e sulla tratta di persone a scopo di sfruttamento. Giampaolo Musumeci, giornalista, fotografo e videoreporter, si occupa di conflitti, immigrazione e questioni africane per radio, tv e giornali italiani e internazionali.

Stefano Piermaria


Più informazioni su

Più informazioni su