Seguici su

Cerca nel sito

Fiamme all’aeroporto di Fiumicino. Scalo chiuso, esclusa l’ipotesi dolosa

 Si muove anche il Campidoglio. Messi a disposizione Vigili, Protezione Civile e Autobus

Più informazioni su

Il Faro on line – Un incendio è divampato verso la mezzanotte nel terminal 3 dell’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino, che è stato chiuso interamente fino alle 14.
Funziona solo il Terminal 1 per garantire gli atterraggi. Le fiamme sono divampate poco dopo la mezzanotte da un deposito bagagli, e hanno richiesto l’impegno di 15 squadre dei Vigili e 50 unità operative. Ancora da chiarire le cause. 
Secondo quanto riferito dai Carabinieri del Comando Presidio presso lo scalo non ci sono feriti perchè a quell’ora non ci sono partenze e lo scalo era pressochè vuoto. È stato evacuato il personale di servizio presente al momento. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che sono ancora impegnati nell’opera di spegnimento delle fiamme e di accertamento delle cause dell’incendio.
  
E oltre allo scalo, sono state chiuse anche le autostrade per l’aeroporto. Lo riferisce la Polizia stradale, che ha “isolato” lo scalo. Interessate in particolare la Roma-Fiumicino, in direzione aeroporto, e lo svincolo della Roma-Civitavecchia. 

Traffico ferroviario sospeso dalle 4:40 nella stazione Fiumicino Aeroporto, su disposizione della Questura di Roma in seguito all’incendio divampato nello scalo. Lo rende noto Rfi. Il servizio Leonardo Express che collega Termini all’aeroporto è sospeso. I treni della linea FL1 Fara Sabina – Fiumicino Aeroporto, la cui frequenza è ridotta a un convoglio ogni mezz’ora, terminano la corsa a Ponte Galeria e Parco Leonardo. Treni vuoti arrivano alla stazione di Fiumicino Aeroporto per l’evacuazione dello scalo.

Fonti aeroportuali hanno escluso l’ipotesi dolosa giacché l’incendio sarebbe partito dalla cucina di un punto ristoro situato al Terminal 3. Sebbene l’aeroporto sia ancora ufficialmente chiuso, gli arrivi stanno già gradualmente riprendendo e il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio ha chiesto in una nota a Enac di valutare la riapertura dello scalo internazionale il più presto possibile.

Roma si è mossa immediatamente per fornire soccorso con uomini e mezzi all’aeroporto di Fiumicino dove nella mattina si è sviluppato un incendio che ha provocato paura e gravi danni. Il Campidoglio ha prontamente offerto al prefetto Gabrielli, impegnato nel coordinamento dei soccorsi, la disponibilità della polizia locale e degli uomini del servizio civile.

Inoltre sono stati messi  a disposizione di Aeroporti di Roma: autobus per i servizi logistici dagli spostamenti lungo le piste e verso gli aeromobili e quelli per gli spostamenti tra un terminal e l’altro dell’aerostazione. Un impegno immediato nato dalla volontà di attenuare i disagi per le migliaia di passeggeri e per permettere il rispristino del corretto funzionamento dell’aeroporto che, pur non ricadendo nel territorio del Comune di Roma, è lo scalo della città e il principale hub dell’intero paese.

Più informazioni su