Seguici su

Cerca nel sito

Consorzio Turismo, approvato il bilancio 2014

Il presidente La Rocca. "Si tratta di mettere a punto offerte per far arrivare il flusso dei crocieristi in escursione sulla terraferma"

Più informazioni su

Il Faro on line – Nella riunione annuale tenutasi presso le sale dell’Auditorium, i soci del consorzio hanno approvato il bilancio 2014, che chiude con un segno più dopo gli investimenti degli anni scorsi nella promozione turistica. Riconfermati per quest’anno i numerosi servizi, come la gestione delle attività di salvataggio sugli arenili, i totem informativi per i turisti come anche i due info-point attivi nel borgo. La riunione è stata anche un momento per riflettere sulla tipologia di turismo, ed di turisti, che ha caratterizzato la stagione passata e probabilmente anche quella che verrà. C’è stato un leggero calo delle presenze straniere provenienti dalla Germania ma soprattutto dalla Russia, a causa non solo dello sfavorevole cambio monetario, ma anche per via delle decisioni prese a livello europeo con gli embarghi sugli scambi commerciali tra i due continenti.

Tuttavia la stagione ha tenuto, e quindi si guarda al 2015 con maggiore fiducia. In particolare, ghiotta occasione può derivare dall’avvio dello scalo di navi da crociera nel vicino Porto di Gaeta grazie alla collaborazione tra l’autorità portuale e Sperlonga Turismo. “Si è registrato un forte interesse da parte dei turisti crocieristi verso la storia e la mitologia locale, con la Villa di Tiberio e i resti archeologici dedicati a Ulisse”. Ha detto il presidente di Sperlonga Turismo, Leone La Rocca. “Si tratta di mettere a punto offerte per far arrivare il flusso dei crocieristi in escursione sulla terraferma, almeno fino al Borgo di Sperlonga, così da poter aumentare non solo le presenze, ma soprattutto per far conoscere da vicino ai turisti la nostra realtà. Si tratta in sostanza di marketing mirato fatto direttamente da casa nostra”.

Una macchina rodata insomma quella del Consorzio, che diventa anche modello da imitare per altre realtà locali. In quest’ottica si inserisce ad esempio la partecipazione domenica 10 maggio a Gaeta al Master Gaeta Smart. Di prestigio anche la partecipazione all’Expo di Milano, all’interno del padiglione della Regione Lazio con slide ad hoc della nostra perla.

Più informazioni su