Seguici su

Cerca nel sito

Si ribella agli stupri, giovane indiana bruciata viva

Il Faro on line - Una quindicenne indiana, è stata arsa viva per essersi difesa da uno stupro. E’ accaduto ieri nella periferia di New Delhi. La giovane era stata violentata per otto mesi e ricattata dal suo aguzzino quando, finalmente aveva trovato il coraggio di alzare la testa e ribellarsi. Il suo atto però l’ha portata alla morte.

Il suo carnefice, infatti, dopo aver tentato di stuprarla per l’ennesima volta e vista la resistenza della ragazza ha deciso di bruciata viva. A riportare la notizia, il quotidiano Hindustan Times dopo la denuncia dei genitori, precisando che quattro persone sono state arrestate. Mesi fa un vicino di casa aveva violentato la giovane nel villaggio di Banwarivas e aveva ripreso lo stupro. Con il video alla mano, l’uomo, l’ha ricattata minacciandola di rendere pubblico il video della violenza. 
Daniela Pozone

Più informazioni su

Più informazioni su