Seguici su

Cerca nel sito

Serie D, L’Ostiamare vince, il San Cesareo cade contro il Cynthia

I biancoviola volano nei playoff. Domenica 17 I turno in casa del Budoni

Più informazioni su

Il faro on line – Missione compiuta. L’Ostiamare di Roberto Chiappara supera 3 a 1 l’Astrea (in gol Maestrelli, Massella, che ha chiuso a 19 firme stagionali, e Fraschetti, classe ’97 al suo primo centro tra i Dilettanti, esordio da titolare in porta per Alessio Quattrotto, altro talentuoso ragazzo del ’97, ndr) nell’ultima giornata della regular season, nel Girone G della Serie D, chiude a 55 punti (16 vittorie, 7 pareggi e 11 sconfitte) e, con la sconfitta del San Cesareo, in casa contro il Cynthia, conquista il quinto e ultimo posto disponibile per proseguire la stagione ai playoff di categoria che, Domenica prossima 17 Maggio vedranno subito i biancoviola in campo, in terra sarda contro la quarta forza del Girone, il Budoni, vittorioso a Palestrina per 2 a 0.

La vincente di questo primo turno affronterà Mercoledì 20 l’Olbia, al Nespoli, e la squadra che supererà il match contro i ragazzi di Biagioni andrà al Rocchi per sfidare la seconda forza del raggruppamento, la Viterbese Castrense, nella finale della fase di girone (poi si passerà a quella nazionale che si concluderà con la finalissima il 14 Giugno 2015). Passando alla cronaca della gara, dobbiamo partire dal gran caldo che ha avvolto la bella cornice dell’ Anco Marzio e soffocato le energie dei protagonisti, impedendo alle squadre di tenere grandi ritmi.
Ma la partenza dell’ Ostia è stata buonissima, un impatto importante, con la rete del vantaggio arrivata dopo solamente due giri d’orologio. Bella combinazione corale, rifinita da Maestrelli con un destro vincente. 1 a 0, Ciurluini battuto. Altri due minuti e l’ Ostiamare raddoppia. Questa volta il timbro apposto sul match è del bomber Massella, che non lascia scampo al portiere dell’ Astrea e firma così la sua rete stagionale numero 19, che sarà anche il bottino totale per quest’annata regolare. 2 a 0 e risultato in ghiaccio. L’ Astrea non morde e, al 32′ resta anche in 10 uomini. Cipriani, già ammonito, si “becca” il secondo giallo e quindi l’uscita anzitempo dal match.

Mister DI Luca (oggi in panchina al posto di Rambaudi, assente per motivi personali, ndr) inserisce Di Fiordo, togliendo dalla sfida Donà. Ma il risultato non cambia, e dopo una chance per capitan D’Astolfo (bravo Ciurluini sulla conclusione a botta sicura del numero 8 biancoviola), si va al riposo sul 2 a 0 per i lidensi. Si torna in campo ed è sempre l’ Ostia a menare le danze, anche se i ragazzi di Casal del Marmo non demordono. E al 20′ tornano in gara, con il bolide di Di Iorio, sul quale Alessio Quattrotto, classe ’97, alla sua prima da titolare (dopo l’esordio in D avvenuto il 10 novembre 2014 in Ostiamare-Lupa Castelli, ndr). Incolpevole in quest’occasione, sicuro e attento nelle altre circostanze. 

La gioia e l’essere in gara dell’ Astrea durano lo spazio di tre minuti, quelli che servono ai biancoviola per chiudere definitivamente la contesa. Macciocca serve Fraschetti che elude con grande rapidità e scaltrezza l’intervento di Ciurluini e insacca la palla del tris dei gabbiani di Ostia. Per un altro talentuoso ’97, che con Quattrotto, Simone Ferri e Ferrari (’98) sarà protagonista alla fase finale della Juniores Cup a Rende, dal 13 al 16 Maggio, quello di oggi è il primo gol in Serie D. Complimenti!. 3 a 1 e gara in archivio, così come la vittoria che serviva per chiudere con un sorriso davanti ai propri tifosi e per volare ai playoff. Domenica a Budoni, Avanti Ostia! 

CAMPIONATO NAZIONALE SERIE D, GIRONE G 34^ GIORNATA OSTIAMARE – ASTREA 3-1 
OSTIAMARE: Quattrotto; Barbieri, Angeletti, Martinelli, Costantini, Piroli, Piro (5’st Macciocca), D’Astolfo (1’st Cappabianca), Massella, Fraschetti, Maestrelli (8’st Rossi). A disp.: Travaglini, Cesaretti, Biagiotti, Trippa, Giorgini, Palazzini. All.: Roberto Chiappara.

ASTREA: Ciurluini, Fazio, Briotti, Di Ventura, Cipriani; Cruciani, Argento (20’st Ferazzoli), Donà (35’pt Di Fiordo), Di Benedetto 6.5 (35’ st Urbani), Di Iorio 6.5, Amico. A disp.: Anelli, Appolloni, Forchini, Alesse, Fortunato. All. Massimiliano Di Luca. 

ARBITRO: Mansi di Nocera Inferiore. ASSISTENTI: Minichino di Castellammare di Stabia, Poma di Trapani. 

MARCATORI: 2’pt Maestrelli, 4’pt Massella (OM), 20’st Di Iorio (A), 23’st Fraschetti (O). 
ESPULSO: 32’pt Cipriani (A) per doppia ammonizione. 
NOTE: Prima dell’inizio del match, doveroso tributo sul prato del l’Anco Marzio per gli Allievi Regionali d’Eccellenza ’99 dell’Ostiamare di Vincenzo Ranese, laureatisi campioni regionali 2014-2015 nella propria categoria lo scorso 9 Maggio. 

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)

Più informazioni su