Seguici su

Cerca nel sito

Cerenova, Santori: “Nessuno tocchi le spiagge, no alla speculazione”

Manifestazione sul lungomare dei residenti, per salvare la spiaggia libera di Cerenova

Più informazioni su

Il Faro on line – “Quanto sta accadendo a ridosso dell’estate sul litorale di Cerveteri, e in particolare sulle spiagge di Cerenova, in merito al rischio di rendere inaccessibile per i bagnanti intere aree della battigia, ha dell’incredibile – Dichiara il consigliere regionale del Lazio Fabrizio Santori – Plaudo alla tenacia e agli sforzi con cui il comitato Pascucci a casa, sostenuto anche da altri movimenti civici e liberi cittadini, si è opposto a questa reale minaccia che avrebbe potuto rovinare le vacanze a tanti, ma soprattutto compromettere numerosi posti di lavoro assicurati dai gestori degli stabilimenti balneari a Campo di Mare a rischio demolizione. Come ormai di norma il Presidente Zingaretti mette carne al fuoco senza risolvere le questioni critiche che gli sottopongono i cittadini sempre più spaesati e allo sbaraglio, costretti a subire le decisioni sbagliate della politica passata e presente”.

“La sentenza di primo grado del 2009, che stabiliva il picchettamento per delimitare le aree pubbliche da quelle private in programma il 5 maggio, per ora è stata evitata – conclude Santori – ma dobbiamo continuare ad opporci alla chiusura e alle speculazione della spiaggia libera, affinché tutti ne usufruiscano”. Il consigliere regionale del Lazio Fabrizio Santori sarà presente domani, martedì 12 maggio, alla manifestazione sul lungomare al fianco di comitati, cittadini e residenti.

Più informazioni su