Seguici su

Cerca nel sito

“Lungomare centrale”, arriva la videosorveglianza

Il sindaco Paliotta: "La collaborazione con la polizia locale e con una società di sorveglianza, per intensificare il controllo notturno"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Entro il mese di maggio la videosorveglianza entrerà in funzione anche sul lungomare centrale”.  Il comandante della Polizia locale Sergio Blasi ha così annunciato che a Ladispoli si sta ulteriormente implementato il servizio di sorveglianza e che si stanno istallando nuove telecamere in diverse zone della città. “In queste ore – ha proseguito Blasi – nei pressi del Centro di aggregazione giovanile  si stanno ultimando i lavori per l’istallazione di 5 cinque telecamere fisse più una postazione mobile che permetterà sia di videosorvegliare l’immobile che parte di viale Mediterraneo. Tra pochi giorni saranno istallate 15 telecamere sul lungomare Regina Elena che, come le precedenti, saranno collegate giorno e notte, oltre che con la sala operativa che si trova nel palazzo comunale di piazza Falcone, anche con le centrali della locale stazione dei Carabinieri e della Polizia Locale”.

“Infine entro l’inizio dell’estate è in programma anche di allargare il sistema di videosorveglianza nella Zona artigianale. Dove è in funzione il sistema di videosorveglianza abbiamo avuto una diminuzione degli atti vandalici e i registrati delle telecamere in altre occasioni sono stati molto utili poiché ci hanno permesso, in collaborazione con le altre forze dell’ordine, di acquisire elementi importanti nelle indagini di atti criminosi.
“Stiamo anche predisponendo – ha detto il sindaco Crescenzo Paliotta – un bando per una collaborazione gratuita con un istituto di vigilanza che permetta, attraverso il suo personale, il controllo notturno dalla sala operativa di piazza Falcone”.     

“Insieme alla Polizia Locale – ha detto la delegata del sindaco Paliotta alla sicurezza, Amelia Mollica Graziano – ed in base ai fondi a disposizione stiamo verificando la possibilità di istallare nuove telecamere in alcuni punti della città dove è necessaria una maggiore attenzione come via Claudia e piazza De Michelis”.
 

Più informazioni su