Seguici su

Cerca nel sito

Mercato, Fi: “Cosa dobbiamo fare per avere risposte dal M5S?

Fi: "L'inchiesta su il quotidiano La Repubblica ha suscitato alcune riflessioni"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Dopo aver atteso per mesi risposte alle famose domande sul Porto, non ultima quella di conoscere cosa pensano i ‘grillini de noantri’ sull’inchiesta pubblicata dal quotidiano Repubblica ed avendo ormai perso le speranze intuendo l’imbarazzo di parte della maggioranza sulle posizioni assunte sulla riconferma del presidente Monti denotando ancora di più, se mai ce ne fosse bisogno, come il Sindaco sia ostaggio di alcuni consiglieri e delegati comunali portuali. Speriamo davvero per il bene della città di avere risposte alle nostre domande in merito alle istanze di alcuni operatori mercatali che per chiarezza riproponiamo di seguito – dichiara Fi.

“1. Come mai alcuni operatori mercatali sono dovuti andare via dalla Trincea (forzosamente, perché era necessario liberare i parcheggi) e poi vediamo che il mercoledì la trincea viene occupata dal mercato settimanale che, tra l’altro, avrebbe la sua collocazione originale libera dove poter tornare?
Perché non si riesce ad avere spiegazione sulle motivazioni per le quali ancora non sono tornati all’origine?- incalza Fi.
2. Piazza 24 maggio doveva essere liberata per la presenza delle gru e invece ora, oltre al capannone del pesce vi è stato creato un mercatino di casette di legno come contentino per coloro che hanno diritto ad avere ripristinati i loro box intorno all’ittico: in quale programma sta scritto?
3. Perché l’Amministrazione non ha fatto rispettare alla ditta che ha realizzato il “San Lorenzo” il riposizionamento delle tende presente sul capitolato, cosa che ora causerà un ulteriore aggravio di spese? – conclude Fi – Speriamo davvero questa volta di avere delle risposte vere, concrete, da poter girare agli operatori che ormai non ne possono più di sentire sempre le stesse chiacchiere”.

Più informazioni su