Seguici su

Cerca nel sito

Maranesi: “La Bandiera Blu è stata strappata con l’arrivo dei profughi”

Il Consigliere: "Tanto lavoro per ottenerla e in un attimo la si calpesta"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Complimenti all’Amministrazione per la Bandiera Blu anche se è stata strappata con l’arrivo dei profughi sul tratto di costa più bello del litorale, a confine con l’area protetta di Tor Caldara. In arrivo le disdette dei turisti che sceglieranno altri lidi. Tanto lavoro per ottenere la Bandiera Blu e poi in un attimo la si strappa e la si calpesta facendo finta di nulla rispetto all’imminente arrivo di un centinaio di profughi presso l’Hotel Succi, con vista sul mare blu, ubicato nel tratto di costa più bello del nostro litorale a confine con l’area protetta di Tor Caldara” – lo dichiara il Consigliere Marco Maranesi

“Ho avuto modo di confrontarmi con diverse agenzie e con vari operatori – continua Maranesi – che mi hanno confermato l’arrivo di molte disdette per la stagione estiva. Il prezzo che pagherà la Città per l’arrivo dei profughi nell’hotel di famiglia del Consigliere Comunale sarà altissimo e purtroppo avrà una ricaduta economica negativa sull’indotto del turismo.  

Lo ripeto, comprensione umana per il collega Umberto Succi ma la situazione è insostenibile dal punto di vista politico. Noi, come classe politica, siamo stati votati per fare gli interessi dei cittadini e no altri interessi che contrastano con il nostro mandato”.

“Mi complimento comunque con l’Assessore Placidi – conclude il consigliere – per la conquista della Bandiera Blu, ma esprimo la mia preoccupazione per l’imbarazzante situazione generata dall’arrivo dei profughi in un luogo ad altissimo interesse turistico”. 

Più informazioni su