Seguici su

Cerca nel sito

Effrazioni dell’Eni, convocata la commissione ambiente e la conferenza dei capigruppo

Sono stati invitati a partecipare anche: L'Eni, la Capitaneria di Porto, Città Metropolitana, l'Asl RmD, l'Arpa Lazio e il Consorzio di Bonifica"

Più informazioni su

Il Faro on line – È stata convocata per venerdì 22 maggio alle ore 15,00 presso l’aula consiliare del Comune di Fiumicino, una commissione ambiente congiunta alla conferenza dei capigruppo per la presentazione dei piani di caratterizzazione approvati, con prescrizioni integrative, dei siti di Maccarese e Palidoro, contaminati a seguito degli episodi di effrazione sull’oledotto dell’Eni accaduti a novembre dello scorso anno. “Sarà un appuntamento importante – spiega la presidente del Consiglio Comunale, Michela Califano – al quale sono stati invitati a partecipare, tra gli altri, anche Capitaneria di Porto, Città Metropolitana, Asl RomaD e Arpa Lazio, Consorzio di Bonifica e, naturalmente, Eni”.

“Dopo l’illustrazione dei piani di caratterizzazione – informa la presidente Califano – la biologa Daniela Pascucci del Comune di Fiumicino parlerà delle integrazioni apportate a questi piani ai fini della valutazione del danno ambientale e biologico causato dall’inquinamento da idrocarburi liquidi nei corsi d’acqua superficiali e nel tratto direttamente prossimo alla costa, causato dall’effrazione all’oleodotto”.
“A breve –aggiunge il presidente della commissione ambiente, Massimiliano Chiodi – verrà avviato il tavolo tecnico per l’esecuzione del ‘piano di monitoraggio del biota (organismi viventi) nei siti Palidoro e Maccarese da effettuarsi in parallelo con le attività dei piani di caratterizzazione, i cui monitoraggi saranno a totale carico di Eni.
La Commissione è aperta alla partecipazione di tutti coloro che ne siano interessati e alle associazioni dei cittadini”.

Più informazioni su