Seguici su

Cerca nel sito

Un fiume in rosa ha accolto la carovana e il Giro d’Italia

Sul posto giornalisti e tv nazionali ed internazionali, oltre al direttore del Giro Stefano Allocchio

Più informazioni su

Il Faro on line – Oltre due mila persone ad assistere al passaggio della Carovana e del Giro d’Italia a Montalto di Castro. Un venerdì in rosa quello appena trascorso nella cittadina castrense, che ha ospitato il passaggio della 7ma tappa della 98esima edizione della storica corsa ciclistica. Striscioni, bandierine, foulard, palloncini, magliette, musica e spettacoli: una mattinata tutta pink che ha portato il nome di Montalto e del parco archeologico e naturalistico di Vulci in giro per 174 paesi del mondo. Un’intera flotta, quella della Carovana, che alle 9:30 si è posizionata su via Aurelia Tarquinia e ha sfilato fino al teatro comunale Lea Padovani.

Una speciale area a tema, nei pressi della splendida fontana in rosa del teatro, ha registrato la presenza di importanti personaggi del Giro e del ciclismo, di giornalisti ed inviati delle principali testate nazionali e internazionali quali Eurosport, Gazzetta dello Sport e Rai. La Carovana ha premiato il sindaco con il suo simbolo, il “Lupo Wolfie”. Intorno alle 12 invece, poco prima dell’arrivo dei corridori, il primo cittadino ha donato al direttore di corsa del Giro Stefano Allocchio un premio raffigurante il logo del comune. La società Gte Gran Tour Events ha poi regalato al sindaco Caci il simbolo del Giro: la Maglia Rosa.

“Sono molto contento – commenta il sindaco Sergio Caci – che il Giro d’Italia sia passato a Montalto di Castro e che gli organizzatori abbiano accettato di far transitare i corridori all’interno del nostro paese. Il primo di una serie di eventi legati al ciclismo che vedrà Montalto e Pescia protagonisti anche nello sport su due ruote. Esso porta attenzione al territorio anche da media nazionali e internazionali: non a caso in questi giorni sono molte le citazioni che ci hanno riguardato e le immagini che sono andate in onda su molti canali televisivi e testate giornalistiche, tra cui Eurosport e Gazzetta dello Sport. Un grazie ai ragazzi e ai docenti delle scuole di Montalto e Pescia, oltre che all’istituto alberghiero Alessandro Farnese, che hanno colorato di rosa l’intera mattinata. Grazie anche alle ditte locali, al mio staff, ai dipendenti comunali, ai volontari e alle forze dell’ordine che in questi giorni, e oggi in particolare, ci hanno fatto vivere una giornata di sport e allegria, mettendo il loro tempo a disposizione dei cittadini”.

“Grazie – continua il primo cittadino – all’assessore al turismo Eleonora Sacconi e al mio capo staff Giovanni Corona ai quali ho affidato l’organizzazione dell’intero evento. Grazie al delegato allo sport Emanuele Litardi che da tre anni dimostra di credere e incentivare lo sport in ogni sua disciplina.Grazie anche al direttore del Giro d’Italia Stefano Allocchio che ci ha fatto l’onore di fermarsi presso il teatro per un saluto ai nostri concittadini, al  giornalista della Gazzetta dello Sport Claudio Ghisalberti, al fotografo ufficiale del Giro Roberto Bettini, a Massimiliano Lelli di Rai Sport e al giornalista Rai Andrea di Luca.Un particolare ringraziamento – conclude il sindaco Caci – va a Gte Gran Tour Events, ad Andrea Gurayev che ci ha affiancato e aiutati nell’organizzazione del passaggio della Carovana e della tappa e al commentatore di Eurosport Riccardo Magrini”.

Più informazioni su