Seguici su

Cerca nel sito

Fratelli d’Italia aderisce alla campagna del partito “Difendo i pensionati”

Novara: "Fdi-An offre assistenza giudiziale presso lo Sportello del Cittadino del Partito di Anzio"

Più informazioni su

Il Faro on line – “Come è noto, la sentenza della Corte Costituzionale n. 70 del 10 marzo 2015 ha abolito l’art. 24, co. 25 del Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201 che aveva previsto, per gli anni 2012 e 2013, il blocco integrale della rivalutazione dei trattamenti pensionistici superiori a 3 volte il trattamento minimo Inps. Per effetto di tale sentenza è quindi venuto meno il presupposto normativo, introdotto dal Governo Monti, che aveva impedito di ottenere la dovuta rivalutazione automatica per tali tipologie di pensioni”.

E’ quanto si legge in un comunicato del portavoce di Fratelli d’Italia di Anzio, Francesco Novara, che prosegue: “Per questo motivo Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale ha deciso di offrire tutela giudiziale gratuita, per il caso in cui si rendesse necessario promuovere una class action contro eventuali comportamenti del Governo non conformi alle regole di condotta dettate dalla Corte.

La Corte Costituzionale, infatti, ha precisato che al di sopra di determinate soglie potrebbe essere astrattamente possibile prevedere meccanismi di indicizzazione differenziati; ma il sistema previsto dalla Legge Fornero, che aveva totalmente bloccato qualsiasi forma di adeguamento al costo del denaro, per un periodo di 2 anni e in relazione a pensioni di importo modesto, non è accettabile.Occorre quindi, anzitutto, che il Governo rispetti i parametri individuati dalla sentenza. L’assistenza giudiziale che Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale si offre ora di prestare gratuitamente è proprio finalizzata a questo: fare in modo che il Governo cominci quanto meno a dare corretta esecuzione alla pronuncia della Corte Costituzionale, prevedendo un sistema di rimborsi, per i soggetti interessati, che sia conforme alle regole dettate dalla pronuncia.

Chi quindi intende partecipare all’iniziativa – conclude il comunicato – e la sua pensione rientra fra quelle che erano state congelate per effetto della norma ora annullata, puoi rivolgersi il sabato mattina presso lo Sportello del Cittadino del partito in Anzio”.

Più informazioni su