Seguici su

Cerca nel sito

Un viaggio nella storia di Cerveteri

Domenica 24 maggio conferenza-spettacolo presso l'antica Chiesa di Santa Maria

Più informazioni su

Il Faro on line – Cerveteri è soprattutto nota per la civiltà etrusca che ha lasciato in questa terra importantissime testimonianze. Meno evidenti sono invece le testimonianze della Cerveteri romana, ma la vita nella città continua a fluire ed attraversa tutti i periodi successivi. Dopo il tramonto dell’Impero Romano infatti il territorio di Cerveteri divenne parte di quello della Chiesa ed in alcuni periodi venne affidato ad importanti e nobili famiglie; fu così che i Venturini, gli Orsini, i Ruspoli, i Patrizi, i Torlonia, i Pallavicini e gli Odescalchi divennero i signori.

La presenza di queste nobili famiglie è testimoniata dai tanti monumenti che abbelliscono il centro storico di Cerveteri, come il circuito murario, la chiesa di Santa Maria, il Palazzo Ruspoli, ma anche il borgo di Ceri e del Sasso dove passeggiando tra le stradine del centro storico si respira ancora un’atmosfera di altri tempi che i monumenti emanano.

E’ da questa atmosfera che l’attore-regista Agostino De Angelis prende spunto per realizzare una conferenza-spettacolo nella suggestiva e antica Chiesa di Santa Maria a Cerveteri, il 24 maggio 2015 alle ore 19:00 con ingresso libero.

Relatrice l’archeologa Vincenza Iorio, già nota sul territorio per le diverse conferenze realizzate sulla storia del territorio etrusco. La stessa ci accompagnerà in un viaggio nei luoghi della storia e della memoria dal periodo medievale e rinascimentale fino alla fine del XIX secolo, illustrando le famiglie e i fatti storici importanti che si sono susseguiti nel vasto territorio cerite. La conferenza si potrà realizzare per l’interessamento del Presidente del Consiglio Comunale di Cerveteri Salvatore Orsomando e la disponibilità del parroco Don Valerio Grifoni.

Più informazioni su