Seguici su

Cerca nel sito

Fiamme Gialle, Conclusi i progetti ‘A Scuola di Canoa’ e ‘Remare a Scuola’

Davanti ai tantissimi giovani presenti, a Sabaudia, anche i campioni gialloverdi che si sono esibiti nelle proprie discipline sportive

Più informazioni su

Il Faro on line – La piazza del comune si è trasformata in una palestra, a cielo aperto. E centinaia di bambini, in compagnia dei campioni delle Fiamme Gialle, hanno svolto la pratica sportiva, ognuno secondo la propria attitudine. Tanti per il salto in alto, come altri, anche per le arti marziali. In questo modo, si sono conclusi i due progetti, ideati dal Gruppo Nautico Fiamme Gialle di Sabaudia, dal nome “A Scuola di Canoa” e “Remare a Scuola”. Ed il 20 maggio, la cittadina pontina, si è riempita della bellezza dello sport e dei suoi valori, valorizzata da una splendida giornata di sole e dall’entusiasmo di tutti i presenti. 

Queste iniziative, che sono rientrate all’interno del contesto più ampio di “Fiammegialleperigiovani”, si svolgono ininterrottamente dal 2011 ed oltre ad essere dedicate alle discipline sportive prettamente praticate dal Gruppo Sportivo della Guardia di Finanza, ha accolto anche lo svolgimento di altri sport, come la mountain bike, il minibasket ed il minivolley.
Tante le aree dedicate in Piazza del Comune a Sabaudia e sotto al suo patrocinio, come quello della Provincia di Latina, della Federazione Canoa Kayak e della Federazione Italiana Canottaggio, 650 alunni, tra i 10 e i 12 anni, dell’Istituto Comprensivo di Nettuno di Roma e di una scuola di Filettino (Fr), hanno trascorso la mattina, giocando anche e non solo a calcio balilla, grazie alla Federazione Italiana competente, ma anche avvicinandosi all’info point allestito, dal Comando Artiglieria Contraerei. 
Tante le presenze dei campioni gialloverdi, come quelle delle loro spettacolari esibizioni che hanno emozionato i tantissimi visitatori accorsi. Tra di loro, molti medagliati olimpici e mondiali, come Alessio Sartori ed Elena Coletti, per il canottaggio, Maximilian Benassi, per la canoa, Francesco D’Armiento e Alberto Pellegrini, per la scherma, Giulia Quintavalle, Giovanni Di Cristo, Giuliano Loporchio, Andreas Felipe Moreno, Martina Lo Giudice e Marta Rainero per il judo, Stefano Maniscalco, Salvatore Loria e Lucio Maurino per il karate e molti altri ancora. 

Molte le autorità che non hanno voluto mancare, con la loro presenza e sostegno, a questa iniziativa. Tra di esse, hanno voluto partecipare il Prefetto di Latina, Pierluigi Faloni, il Comandante della Scuola Artiglieria Contraerei, il Gen. Carlo Zontili, il Comandante della Scuola Forestale, Dott. Pietro Oieni, il Direttore dell’Ente Parco Nazionale Circeo, Dott. Danilo Bucini ed il Coordinatore per l’Ambiente del Parco Nazionale Circeo, Dott. Giuseppe Lopez.

E’ stata la premiazione del Trofeo Interscolastico a chiudere questa giornata, di sport e divertimento, in Piazza del Comune a Sabaudia. Questo riconoscimento, nell’ambito dei progetti “A Scuola di Canoa” e “Remare a Scuola”, è andato ai migliori studenti, che si sono dedicati alle discipline della canoa e del canottaggio. A consegnare loro il premio, è stato il Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, di Castelporziano, Gen. Giorgio Bartoletti, insieme al Sindaco di Sabaudia, Maurizio Lucci e l’oro olimpico di Pechino 2008, Giulia Quintavalle. Quest’ultima, anche prossima alfiere azzurro, ai Giochi Olimpici Europei di Baku, in programma in Azerbaijan, nel prossimo mese di giugno. 
Foto : Ufficio Stampa Fiamme Gialle.

Alessandra Giorgi

Più informazioni su