Seguici su

Cerca nel sito

La Primavera del Sociale, un intreccio di mani amiche…… in piazza!

L'assessore Cafà: "Importante rimarcare il sociale con ininiziative dedicate"

Più informazioni su

Il Faro on line – Nel week end del 23 e 24 maggio, nelle piazze centrali di Anzio, Piazza Pia e Piazza Garibaldi, sarà allestito un polo fieristico che vedra’ agire da protagonisti e per la prima volta nella storia di Anzio, le diverse realta’ operative nel sociale del territorio.
L’iniziativa, fortemente voluta dall’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Anzio, Roberta Cafa’, ha ricevuto il riconoscimento del Patrocinio del Senato della Repubblica e della Regione Lazio. Interessante il logo, studiato come un intreccio di mani da cui spuntano dei fiori, quelli della solidarietà, pronti a diffondersi verso chi ne ha veramente il bisogno; un simbolo fresco condiviso dallo staff dell’Assessorato e confezionato dai ragazzi del Servizio Civile, nel tentativo di simboleggiare veramente il termine “prendersi cura” degli altri. 

“Nella cornice dell’antica cittadina neroniana potranno esporre i loro servizi tutti gli operatori del sociale che rappresentano un’importante risorsa per il nostro territorio e che per la maggior parte delle volte operano “all’ombra” offrendo servizi altamente specializzati e spesso sottovalutati. In qualità di Assessorato – ha affermato Roberta Cafà – ci poniamo come obiettivo quello di creare una rete sinergica per assicurare una proficua collaborazione ed un corretto supporto per tutte le categorie che interessano il nostro sociale, non solo quelle più fragili”.

Grazie alla collaborazione dei commercianti del centro: L’arte del Gusto, Gelateria Shiva, Pizzeria Boccione, Gelateria del Vicolo, Il Fornaretto, Trattoria il Barone, La Corte del Gelato, Pizzeria La Veranda, Ronci, Food Street, Gelateria Mennella, Palm Beach, Pizzeria Paola, Antichi sapori, Zero 13, Stampeggioni, Gelateria Palmas, Pasticceria Taibi, Marotta, Bar Arara, Gelateria Melis, Piccadilly, Gelateria i Fornai, Pizzeria Pasqua, Caffè Grand’Italia, Gelateria Epoca, Bar dei Graziosi, L’ Imbarcadero, l’Ortolana di Renda Rita sarà possibile unire il “gusto” al “sociale” ed apprezzare i prodotti che saranno offerti a tutti i bambini in visita ai vari stand.

Ampia diffusione sarà data anche tramite le reti radiofoniche locali, come Radio Omega Sound, che intervisteranno gli espositori al fine di raccogliere descrizioni dettagliate sulle attività offerte. Gli stand sono stati messi a disposizione dall’Associazione Culturale Andromeda, sempre sensibile alle iniziative dell’assessorato, mentre la vigilanza sarà effettuata dal volontario Gianfrida Giovanni dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri di Anzio. Tra gli espositori, che indosseranno curiose magliette con uno stemma di mani fiorite, sponsorizzate dall’Acqua Egeria, anche il Centro per l’Impiego di Anzio, il Servizio Civile Nazionale, il Polo affido ed i Piani di Zona, nella logica di mostrare come e quanto le istituzioni si integrino nel tessuto sociale.

Diversi spazi saranno dedicati ad attività ludico ricreative, con momenti di intrattenimento artistico come da programma: Sabato 23 maggio:Ore 11.00 Inaugurazione con esibizione Complesso Artistico Musicale “Città di Anzio” Banda Musicale;Ore 16.00 Esibizione di difesa personale “ Krav maga”;Ore 17.30 Esibizione della corale polifonica “Città di Anzio” Piazza Pia, con performance in LIS (Lingua dei Segni Italiana) a cura di Giovanna Rinaldi, della Cooperativa Sociale “Cassiopea”;Ore 21.00 Concerto Kalanera;Ore 22,30 Lancio delle lanterne in omaggio al concittadino e musicista Ruggero Gervasi. Domenica 24 maggio:Ore 10.30 Trucca Bimbi, piazza Pia;Associazione Pungolo ClubDalle ore 17,00 alle ore 19,00 Sorprese musicali e coreografiche a cura degli artisti locali;Ore 19,00 Spettacolo di magia con il Mago Ascanio, Oscar da Magia International Merlino Award 2015;Ore 21,00 Chiusura polo fieristico.

Con il lancio di lanterne sarà ricordato anche il musicista poliziotto di Anzio Ruggero Gervasi, nel segno di una grande solidarietà che non si limita a manifestare le proprie capacità ma riconosce i valori e, soprattutto, le belle persone.
Una manifestazione realizzata a costo zero per il Comune di Anzio ma che nello stesso tempo rappresenterà il vero specchio della solidarietà dove ad agire da protagonisti saranno veramente gli attori del sociale.

Più informazioni su