Seguici su

Cerca nel sito

Raccolta differenziata porta a porta, il ricorso rallenta l’espletamento della gara

Atteso per il 15 luglio il pronunciamento del Tar

Più informazioni su

Il Faro on line – Il 27 agosto 2014 il Comune di Cerveteri ha emesso il bando pubblico per l’affidamento del servizio di igiene urbana e di raccolta dei rifiuti. Il 15 ottobre 2014 la gara si è conclusa con la presentazione di 7 proposte. Il Comune di Cerveteri ha quindi costituito la Commissione di Valutazione che ha avviato le procedure di analisi delle proposte.
Come primo passo la Commissione ha richiesto alle ditte di presentare, come previsto dalla normativa, il documento obbligatorio denominato PassOE, necessario a verificare i requisiti di partecipazione degli operatori economici alle gare pubbliche.

Tutti i partecipanti hanno provveduto a presentare il documento nei termini e nelle modalità previsti, eccetto uno, il Cns Consorzio Nazionale Servizi, che è un consorzio costituito da diverse aziende.

La Commissione di Valutazione ha perciò ritenuto di escludere la proposta del CNS. Non condividendo la decisione, lo scorso aprile Cns ha presentato al Tar un ricorso chiedendo l’annullamento e la sospensione dell’atto di esclusione. Il 13 Maggio 2015 il Tar ha accolto tale richiesta disponendo, in via cautelativa e con riserva, la riammissione alla gara del Cns, rinviando la discussione del merito del ricorso al 15 luglio prossimo.

Stante la situazione venutasi a creare con il ricorso, la Commissione di Valutazione ha dovuto procedere con estrema cautela al fine di non invalidare l’intera procedura di una gara che è di vitale importanza per Cerveteri.

Più informazioni su